Elezioni Roma, scontro Michetti-Gruber: “Falsità, io sono democristiano”

0
71

Elezioni a Roma, il candidato Michetti risponde a quanto detto ieri sera da Lilli Gruber a Otto e mezzo: “Mai avuto rapporti con neofascisti”

Enrico Michetti (screen YouTube)

Viene dal mondo destra destra destra, forse anche neofascista“. Così ieri sera a Otto e mezzo Lilli Gruber – rimarcando tre volte – parlando di Enrico Michetti, il candidato di centrodestra che se la vedrà con Gualtieri al ballottaggio per la poltrona di sindaco di Roma. Parole che non sono piaciute al candidato che ha risposto alla giornalista dichiarando all’AdnKronos il suo essere democristiano.

Lilli Gruber
Foto Getty Images

“Vergognoso, sono state dette cose infondate e false, così si crea un clima infernale” ha detto Michetti che sottolinea come non ha mai avuto rapporti con i fascisti e che, invece, è cresciuto nell’oratorio e nella DC. Il candidato sindaco ha poi voluto sottolineare che la giornalista e conduttrice della trasmissione in studio è stata ancora corretta ma non si è scusata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giggino WiFi: l’ultima segnalazione su Luigi Celentano, ecco dove si trova

Michetti, polemiche per alcuni candidati

Che Michetti sia vicino alla destra non è un’idea solo dalla Gruber ma a far pensare ciò sono alcuni fatti come i candidati presenti nelle liste che lo sostengono. È il caso di Milo Mancini, candidato al XII municipio con Fratelli d’Italia con tanto di Mussolini tatuato sul braccio, la scritta Dux e l’aquila con il fascio di littorio sul petto.

Ma è stato soprattutto il silenzio di Michetti sulle persone chiaramente riconducibili alla destra di CasaPound e Forza Nuova che ha dato l’etichetta a Michetti come l’uomo candidato della destra neofascista.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Forte terremoto in Pakistan: grave bilancio tra morti e feriti

Oltre ai neofascisti nelle liste presentate per le elezioni ci sono anche candidati no vax come Francesca Benevento, l’ex M5S che in passato ha espresso parole dure nei confronti del ministro della Salute Roberto Speranza, ma in questo caso Michetti ha preso le distanze. Questa sera su La7 ci sarà ancora Otto e mezzo e c’è attesa se la giornalista dirà qualcosa in merito.