Ursula Corbero, Tokyo di La Casa di Carta attaccata in metro

0
197

Usrula Corbero, l’interprete di Tokyo nella Casa di Carta ha rivelato di esser stata attaccata in metropolitana da una signora a causa di un ruolo da lei interpretato in passato.

Ursula Corbero, ha raccontato di quando è stata attaccata da una fan (Getty Images)
Ursula Corbero, ha raccontato di quando è stata attaccata da una fan (Getty Images)

L’attrice ha dovuto affrontare in prima persona quello che accade a diversi attori quanto interpretano ruoli particolari, spesso un interprete può essere attaccato o anche insultato con offese gravi da alcune persone proprio per i comportamenti del suo personaggio interpretato.

Uno degli esempi più famosi è quello di Justin Prentice, l’interprete di Bryce in 13 Reasons Why, il quale venne riempito di offese e addirittura minacciato di morte per il ruolo interpretato in maniera impeccabile.

Questo è accaduto in maniera più grave alla protagonista della Casa di Carta, proprio mentre era all’inizio della sua carriera, l’attrice ha raccontato di esser stata attaccata da una signora a causa di una parte interpretata in precedenza.

Quando aveva 12 anni aveva fatto una serie dove aveva ucciso suo fratello, proprio perché era innamorata dell’altro fratello. Per poter stare insieme la protagonista ha ucciso insieme l’altro fratello in un modo molto perverso e cattivo.

Questo ha fatto scatenare l’ira della signora, infatti un giorno l’attrice era in metropolitana con sua madre.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Casa di Carta 5, quando arriverà il secondo volume su Netflix?

Ursula Corbero, ha raccontato di quando venne attaccata in metropolitana da una spettatrice

L’attrice ricorda che un gruppo di signore si stavano arrabbiando con lei per il comportamento avuto nella serie, è stata la prima volta che qualcuno la riconosceva per un ruolo ricoperto in una serie tv.

Una signora ha esordito dicendole che non doveva farlo, non doveva uccidere un fratello, ed era molto cattiva. L’attrice cercava di spiegarsi con la signora, dichiarando che non era lei ma bensì il suo personaggio, lei era un’attrice.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Casa di Carta 5, Netflix ha un piano per tutti gli spoiler accidentali

Dopo diversi battibecchi la signora si calmò per poi razionalizzare la discussione e capire che il suo è stato uno sfogo verso il personaggio.

L’attrice ha ricordato molto bene il suo primo spiraglio di popolarità, infatti lo ricorda sempre con una certa vena d’ilarità proprio perché, sia come situazione e sia come contesto sono stati davvero inverosimili.