L’Eurovision 2022 si terrà a Torino: attesa per la conferma

0
47

L’Eurovision 2022 avrà luogo nella città piemontese: è la terza volta che avviene in Italia da quanto esiste il contest inaugurato nel 1956

Maneskin
Maneskin, vincitori dell’Eurovision 2021 (Getty Images)

Il contest europeo della musica europea il prossimo anno si terrà a Torino. Manca solo l’annuncio della Rai ma la notizia ormai viene data con certezza dalle varie testate. La candidatura presentata la scorsa estate e fortemente voluta dal primo primo cittadino Chiara Appendino (che dopo i risultati del ballottaggio del 17 e 18 ottobre lascerà la fascia tricolore a Damilano o Lo Russo), ha avuto la meglio su quella di altre città italiane che si erano proposte di ospitare l’evento: sono state battute Milano, Bologna, Rimini e Pesaro.

Dopo la vittoria dei Maneskin nell’ultima edizione di Rotterdam, la Rai aveva spinto particolarmente affinché ci fosse una manifestazione di interesse da parte di varie città italiane per l’evento non sportivo più seguito dell’anno. Secondo il regolamento dell’Eurovision, infatti, a organizzare la kermess spetta al paese d’origine di vincitori dell’edizione precedente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> X Factor Bootcamp, completati i roster di Mika e Manuel Agnelli: le scelte

Bocciato il Palazzetto dello Sport di Roma da parte degli organizzato dell’European Broadcasting Union (Ebu), spazio ritenuto non adeguato. Quando a luglio era stata presentata la candidatura la sindaca Appendino aveva puntato proprio sugli “spazi con capienze adatte, in pieno territorio cittadino e facilmente raggiungibili“.

Eurovision, è la terza volta che fa tappa in Italia

Totò Cotugno vince l’Eurovision a Zagabria nel 1990 (screen YouTube)

Nato nel 1956, l’Eurovision è il contest internazionale più longevo. Si è svolto ininterrottamente fino al 2019 poi l’anno successivo, causa pandemia ds Covid-19, per la prima volta non si è stato organizzato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> GF Vip, Manuel consola Francesca Cipriani: lo sconforto

È la terza volta che l’evento avviene in Italia. La prima risale al 1965 quando si tenne a Napoli presso il centro di produzione Rai, a seguito della vittoria di Gigliola Cinquetti ottenuta l’anno prima a Copenaghen. Nel 1990 a Zagabria vince Totò Cotugno con Insieme: 1992 e l’anno successivo l’evento viene ospitato nello studio 15 di Cinecittà a Roma.