Massimo Benigno travolto e ucciso da un pirata della strada

0
130

Massimo Benigno è stato trovato senza vita sul ciglio della strada a Campi Bisanzio in via Paradiso: indagano i carabinieri

Massimo Benigno
Massimo Benigno (foto Facebook)

Un’auto pirata ha travolto Massimo Benigno e il guidatore è andato via senza prestare soccorso. È questa la prima dinamica ricostruita per la morte dell’uomo avvenuta a Campi Bisanzio, in provincia di Firenze. Massimo era molto conosciuto, accudito da tutti e pertanto la sua scomparsa ha colpito l’intera comunità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Alessandro Venturelli a Padova? Svolta nel caso, la mamma spera

Il fatto è avvenuto nella notte scorsa tra domenica e lunedì in via Paradiso. Poco prima dell’alba un automobilista di passaggio ha notato il corpo dell’uomo lungo il ciglio della strada e attorno vari pezzi di carrozzeria: elementi che lasciano molti indizi e che indirizzato le indagini verso la pista dell’investimento da parte di un pirata della strada, senza che il conducente si sia fermato a soccorrerlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Myriam Catania, l’ex di Luca Argentero e l’amore per il figlio Jacques

Massimo Benigno, il sindaco della città: “Il responsabile pagherà”

“Lo prenderanno, e pagherà per quello che ha fatto. A noi resta il vuoto dei sorrisi malinconici di Benigno”, con queste parole ha voluto esprimere rabbia e dolore Emiliano Fossi, sindaco della città. Dai frammenti di plastica e dalla tracce di pneumatici si tenta di risalire al responsabile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cade dal balcone, morta Dora Lagreca: le ipotesi degli investigatori

È infatti cominciata la caccia all’uomo con le carabinieri della Compagnia di Signa che indagano sul fatto e si spera di riuscire a ottenere qualche informazione da eventuali testimoni (difficili da trovare) o di qualche telecamera. La salma della vittima ora si trova presso l’istituto di medicina legale dell’ospedale di Careggi.