Uccide la compagna con un taglierino e tenta il suicidio

0
90

77enne uccide la compagna con una grande ferita alla gola: anche lui ricoverato in ospedale piantonato dai carabinieri

ubriaco pugno
Getty Images

Tragedia a Manduria, in provincia di Taranto. Un uomo di 75 anni ha ucciso con un taglierino la donna di 72 con la quale conviveva e avrebbe tentato il suicidio. La tragedia si sarebbe consumata durante una lite. Sono purtroppo risultati inutili i tentativi da parte del 118 di salvare la vita alla donna.

I Carabinieri di Manduria stanno ricostruendo l’esatta dinamica dei fatti avvenuti la mattina di martedì 12 ottobre in un appartamento di edilizia popolare in via Manfredi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Saman Abbas, svolta vicina? Trovati resti organici in un canale

Il 112 è stato avvertito dai vicini che hanno sentito le urla della donna proveniente dall’appartamento dove i due vivevano da qualche anno. I carabinieri hanno avviato le indagini sentendo proprio i vicini, cercando eventuali testimoni che potrebbero aiutare nella ricostruzione dei fatti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vasco Rossi, il figlio condannato a 1 anno e 10 mesi: cos’è successo

Uccide la compagna, ricoverato in stato di fermo

Assessore arrestato

La donna sarebbe morta a causa di una profonda ferita riportata alla gola. Anche l’uomo è stato ricoverato per le ferite che si sarebbe inflitto da solo sulle braccia e sulla gola. Ora si trova in ospedale Marianna Giannuzzi in stato di fermo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Toni Santagata, chi era il figlio Francesco Saverio: morto a 50 anni

Secondo alcune indiscrezioni avrebbe ammesso le proprie responsabilità ai carabinieri che hanno anche recuperato quella che sarebbe l’arma del delitto. Così come l’appartamento teatro dell’orrore, sarà esaminato dalla scientifica.