Kongsberg, strage in Norvegia armato di arco e frecce

0
166

Diverse persone sono state uccise e altre ferite a Kongsberg, in Norvegia dopo che un uomo ha usato arco e frecce per attaccarle.

Kongsberg, in Norvegia, è stato teatro di una strage: un uomo ha usato arco e frecce contro diverse persone. Non si è in grado al momento di stabilire l’entità della strage, né la sua matrice, sebbene il terrorismo non sia escluso.

(screenshot video)

La polizia ha annunciato un attacco nella città di Kongsberg, a sud-ovest della capitale Oslo, intorno alle 18:30 ora locale. Il capo delle forze dell’ordine Oeyvind Aas ha detto che un sospetto è stato catturato e sembra aver agito da solo. Secondo quanto riferito, il sospetto si è spostato in tutta la città e le autorità hanno isolato diverse grandi aree per bloccare la sua azione.

Ti potrebbe interessare anche -> Gabby Petito, chi è la travel blogger uccisa negli Usa

Secondo i media, l’aggressore ha aperto il fuoco contro un supermercato sul lato ovest di Kongsberg. Ai residenti è stato ordinato di rimanere in casa. Il sospetto è stato ora portato in una stazione di polizia nella città di Drammen, ha riferito la polizia, rassicurando i cittadini che l’uomo è stato bloccato.

Ti potrebbe interessare anche -> Ciccio Graziani: il drammatico incidente, finito in rianimazione

Cosa è successo stasera nella città norvegese di Kongsberg

Al momento la polizia afferma che il numero delle vittime non è chiaro, così come il movente dell’attacco. I feriti sono stati trasportati per essere curati negli ospedali vicini. Secondo quanto riferito, sul posto sono presenti dozzine di veicoli di emergenza, tra cui ambulanze, auto della polizia ed elicotteri. Per tale ragione, si teme che il bilancio di questo attacco sia molto grave

Il ministro della giustizia norvegese Monica Maeland è stato informato e sta monitorando da vicino la situazione, ha twittato il ministero. “Dalle informazioni che abbiamo ora, questa persona ha compiuto queste azioni da sola”, ha detto ai giornalisti il ​​capo della polizia, Øyvind Aas. Ha dunque confermato la gravità della situazione e spiegato che diverse sono le persone colpite.

Ha rifiutato di commentare il numero delle vittime, ma ha detto che c’erano “diverse scene del crimine”. Per le strade, secondo quanto riferito dai media locali, sono presenti le forze dell’ordine, ben equipaggiate e armate, presenti anche due elicotteri che stanno perlustrando la zona dall’alto. Sembra comunque che l’uomo non abbia complici.