In diretta con la febbre, “E le norme anti Covid?”: È bufera

In diretta con la febbre ma le regole per contrastare il virus dicono altro: è polemica per quanto successo

Occhi lucidi, raffreddore. Presentatarsi in uno studio televisivo in queste condizioni prima sarebbe stato considerato un gesto di un gran lavoratore che cerca di mettere il proprio impegno professionale davanti a tutto.

Getty Images

Ora, con una pandemia ancora in corso, il clima è tutt’altro che favorevole e le polemiche sono dietro l’angolo. Alfonso Signorini ha condotto l’ultima puntata del Grande Fratello Vip in diretta venerdì scorso e ha ammesso di avere la febbre a 38 e mezzo. Ovviamente le polemiche sono state infuocate sui social. Come ormai ben tutti sanno, con 37.5 non si può accedere in nessun posto e bisogna restare a casa e contattare il proprio medico. Perché Signorini non l’ha fatto? È questa la domanda che circola sui social.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lulù Selassiè: tremenda confessione al Grande Fratello Vip

In diretta con la febbre, Signorini nel mirino del web

L’episodio arriva proprio nel momento in cui nel paese di discute e protesta del Green pass obbligatorio sui luoghi di lavori. Il Grande Fratello continua dunque a creare polemiche, non solo per quello che succede all’interno della casa ma anche nello studio che l’episodio di Signorini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cuori, Daniele Pecci: Cesare Corvara è esistito? Ecco la risposta

Domande dal mondo del web che hanno messo nel mirino il conduttore che sono rimaste comuque senza risposte. Lunedì 25 è prevista la nuova diretta che il primo appuntamento settimanale. Saranno passati tre giorni da venerdì ed è dunque probabile che la febbre sia andata via (perché può trattarsi anche si influenza senza Covid), ma i riflettori resteranno accesi certamente.