Inter-Juventus 1-1, rigore di Dybala nel finale: tabellino e highlights

0
379

L’argentino risponde al vantaggio di Dzeko del primo tempo. Ingenuità di Dumfries su Alex Sandro

Inter-Juventus, tabellino e highlights

Inter-Juventus, tabellino e highlights

Inter-Juventus, tabellino e highlights – Finisce 1-1 il posticipo di San Siro tra Inter e Juventus. I nerazzurri sono passati in vantaggio già nel primo tempo con una conclusione ravvicinata di Dzeko, conseguente a un palo di Calhanoglu. Gran parte della partita è stata gestita dai padroni di casa, con la Juventus che ha fatto fatica ad alzare il baricentro e a creare opportunità da gol. Nella ripresa, anche con gli inserimenti di Chiesa e Dybala, che erano partiti dalla panchina, i bianconeri hanno invece trovato dal 70’ continuità in avanti, ma decisiva è stata un’ingenuità di Dumfries nel colpire in un contrasto fortuito il piede di Alex Sandro proprio appena dentro l’area di rigore nerazzurra. Rigore assegnato dall’arbitro Mariani e messo a segno dall’argentino a due minuti dal triplice fischio, sentenziando di fatto il pareggio. La partita non ha comunque regalato grandi emozioni e il risultato finale non permette a nessuna delle due squadre di rimanere sulla scia delle prime in classifica. Nel mezzo di tanti impegni, sul fronte nazionale e su quello europeo, in vista anche del turno infrasettimanale, le due squadre non hanno reso al meglio, per quanto in mezzo al campo non siano mancate intensità e voglia di superare gli avversari. L’Inter più propositiva in avanti e Juve che ha maggiormente coperto gli spazi nella propria metà campo, affondando maggiormente la manovra offensiva solo negli ultimi minuti di gara. Un punto che vale sicuramente più per i bianconeri, dal momento che i nerazzurri erano ormai convinti di poter portare a casa i tre punti.

Potrebbe interessarti anche: Roma-Napoli 0-0: Serie A con doppia capolista

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter

Inter-Juventus 1-1: Tabellino e Highlights

Reti: Dzeko 17’, Dybala 88’

Inter (3-5-2): Handanovic, Bastoni, De Vrij, Skriniar, Perisic (Dumfries 72’), Calhanoglu (Gagliardini 61’), Brozovic, Barella (Vecino 90’), Darmian, Lautaro Martinez (Sanchez 72’), Dzeko.

Allenatore: Simone Inzaghi

Juventus (4-4-2): Szczesny, Alex Sandro, Chiellini, Bonucci, Danilo, Bernardeschi (Bentancur 18’), Locatelli (Kaio Jorge 83’), Mckennie (Arthur 83’), Cuadrado (Dybala 65’), Kulusevski (Chiesa 65’), Morata.

Allenatore: Massimiliano Allegri

Arbitro: Maurizio Mariani

Ammoniti: Barella, Alex Sandro, Perisic, Chiellini

Espulsi: –

Highlights QUI