Netflix, in produzione una docu-serie con Papa Francesco: Stories of a Generation

Netflix, Stories of a Generation con Papa Francesco si presenta come un racconto universale ed unico nel suo genere, in grado di toccare il cuore e le emozioni di tutti gli spettatori.

 

Il documentario sarà disponibile sulla piattaforma streaming Sabato 25 Dicembre in diversi paesi dove il servizio sarà attivo, il trailer di Stories of a Generation con Papa Francesco è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma.

Netflix, in progetto una docu serie con Papa Francesco (Screenshot)
Netflix, in progetto una docu serie con Papa Francesco (Screenshot)

Il libro scritto da Papa Francesco, a cura di Antonio Spadaro, ha dato lo spunto per la creazione di questa docu serie di Simona Ercolani, tramite la consulenza attiva di Antonio Spadaro, per poi esser prodotta da Stand By Me.

Il 25 Dicembre sarà disponibile in tutti i paesi, e la docu serie sarà composta da 4 episodi, rappresenterà il racconto di Papa Francesco sulla terza età e come riuscire a farne tesoro e qualcosa da riscoprire.

La narrazione avviene sotto un punto di vista inedito ed originale, gli occhi delle nuove generazioni raccontano il documentario,  donne e uomini oltre i 70 anni hanno trovato l’occasione per raccontarsi dinanzi agli under 30 che curiosi cercavano di apprendere quanta più esperienza possibile dai loro racconti.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Squid Game, il telefilm è troppo popolare in Corea: è guerra con Netflix

Netflix, la docu serie su Papa Francesco è stata girata in un anno e contiene 18 storie da 5 continenti diversi

Ogni episodio della docu serie tocca i temi che da sempre accomunano gli esseri umani, come l’amore, i sogni, la lotta, il lavoro e le vicende di donne e uomini che cercano di rappresentare la loro etnia tramite la religione e le loro usanze.

Verrà affrontato il tema alla lotta per lo status sociale, verranno esaminate anche tutte le religioni del pianeta che insieme raccontano una sola verità, ovvero che l’umanità ha valori universali.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Squid Game: i gadget ispirati alla serie Netflix che hanno fatto impazzire i fan

Tra i protagonisti degli episodi troveremo la dottoressa Jane Goodall, etologa e ambientalista che ha fondato il Jane Goodall Institute, il quale è attivo anche in Italia.

Anche Martin Scorsese verrà intervistato dove svelerà dei tratti oscuri della usa vita, l’intervista sarà girata da sua figlia, la regista e al tempo stesso attrice Francesca Scorsese.

Verrà intervistata anche la celebre Estela Barnes de Carlotto, la fondatrice dle movimento in Spagna, che rappresenta un gruppo di anziane indomite, le quali ricercano tutti i bambini “desaparecidos”.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Netflix, Yara è in uscita il film sull’omicidio di Yara Gambirasio

Si parlerà anche di Vito Fiorino il gelataio di Lampedusa che ha visto la sua vita cambiare da un giorno all’altro, dopo che ha messo in salvo sulla sua barca circa 47 naufraghi che stavano affogando.

Carlos e Cristina Solis sono una coppia sposata da 50 anni e vivono in Uruguay, terranno vivo il loro amore a ritmo di tango, la stessa passione che condividono negli anni con Papa Francesco.