Filosofa o influencer: chi è Ilaria Gaspari, carriera e curiosità

0
631

Trentaquattro anni, una laurea in Filosofia conseguita alla Normale di Pisa e un dottorato alla Sorbonne di Parigi.

Ilaria Gaspari è l’astro nascente della filosofia italiana. Una risposta più sorridente e coinvolgente al complicato eloquio di Diego Fusaro. Scopriamo di più su di lei e sulla sua carriera non solo di filosofa.

(Instagram)

E chi lo dice che la Filosofia debba per forza essere materia pesante e incomprensibile? Ilaria Gaspari, autrice di romanzi, trattati specialistici e di divulgazione, ma anche articolista per L’Espresso, si è fatta notare al grande pubblico come ospite nel programma La versione di Fiorella della cantante Fiorella Mannoia, in onda dal 25 ottobre.

—>>> Leggi anche Omicidio Marta Russo: Giovanni Scattone e Salvatore Ferraro oggi

Appassionata di storia della filosofia e di narrativa, la giovane Gaspari ha il dono di saper coinvolgere gli spettatori di tutte le età e di varia cultura con il suo storytelling orientato alla semplificazione (che non va intesa come banalizzazione) delle grandi e complicate domande della riflessione e degli epocali problemi del pensiero occidentale.

—>>> Leggi anche Vasco Rossi: “Abbiamo bisogno di situazioni…”, la confessione della star

Carriera e curiosità sulla filosofa influencer Ilaria Gaspari: sui social e in televisione

Sempre sorridente, sempre educata e appassionata, Ilaria ha svecchiato il vocabolario e l’immagine della Filosofia, avvicinando migliaia di nuovi fruitori a questa materia. Sui social, dove vanta già un buon numero di follower, la giovane filosofa  rivela il proprio amore per la natura e per gli animali.

Guai però a chiamarla influencer! Non sarebbe giusto, dato che fa un uso piuttosto sporadico di Instagram. I suoi canali espressivi preferiti sono i libri, gli articoli di cultura comparsi su quotidiani e settimanali e, infine, la tv, in cui il suo volto è stato notato da tantissimi telespettatori.

C’è molta curiosità sul personaggio, ma sono ancora pochi i dettagli sulla sua figura privata. Sappiamo che è nata e cresciuta a Milano, che ha studiato a Pisa e a Parigi, che è innamorata di Spinoza, adora vestirsi con abiti colorati e sorridere. Forse proprio per opporsi all’immagine stantia dei filosofi ammusati e sempre vestiti di scuro, che utilizzano parole poco comprensibili e gridano come matti se gli altri non approvano le loro illuminanti tesi.