Beatrice Genco de Il Collegio si definisce Non binary: ecco cosa significa

0
257

Beatrice Genco, si è definita non binary lei è la concorrente de Il Collegio, il termine non binary sta destando molta attenzione sul web.

Il pubblico italiano grazie ai coming out dei VIP si è interessato molto a questa terminologia, protagonista è stata Demi Lovato, la quale ha annunciato di aver deciso di vivere le proprie identità non binarie.

Beatrice Genco, ha dichiarato di essere non binary, cosa significa (Foto dal web)
Beatrice Genco, ha dichiarato di essere non binary, cosa significa (Foto dal web)

Il termine Non Binary è un termine cosiddetto “ombrello” ovvero che descrive situazioni in cui una persona non riesce a riconoscersi, e quindi non riesce ad identificarsi nel genere maschile o femminile.

Il termine è riferito alla identità e all’espressione di genere, ma non è indirizzato all’orientamento personale di una persona, l’essere non binary significa sentire legittimamente parte di molteplici esperienze.

Questi tipi di esperienze non devono essere indirizzate unicamente ad un orientamento sessuale, quindi essere genderfluid significa anche essere una persona non binary.

In parole povere significa che la persona non binary è quell’individuo che si identifica in alcuni casi nel genere maschile mentre in altri si identifica nel genere femminile.

Anche il trans gender è un termine ombrello che viene utilizzato per descrivere tutte quelle persone che non si identificano in una identità di genere, per questo motivo varia in base alle aspettative.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Il Collegio, il caso Beatrice Genco: “Sono non binary, mi chiamo Kim”

Beatrice Genco, si è definita una persona non binary, cosa significa questo termine

Il termine transgender funziona allo stesso modo ed indica una rappresentazione immediata di alcuni generi, i quali non devono essere per forza convenzionali.

Per questo motivo  una persona che si definisce transgender è una persona che non arriva ad  utilizzare interventi medici di chirurgia per ridefinirsi in maniera sessuale, ma bensì si comporta, si veste e manifesta il suo io interiore a livello sociale senza diversificazioni o modifiche chirurgiche.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Il Collegio 6: quando inizia, dove vederlo, alunni e professori

Non tutte le persone non binarie si definiscono transgender, proprio perché questo viene visto come il passaggio da uomo a femmina e viceversa, le persone non binary non sono completamente rappresentate in maniera definita, e quindi con il tempo possono trovare il loro equilibrio sentendosi a volte uomini e a volte donne, durante la loro vita.