Federica Di Martino, chi è l’attrice e moglie di Gabriele Lavia

Abruzzese classe 1973, carriera e curiosità su Federica Di Martino, chi è l’attrice e moglie di Gabriele Lavia.

Federica Di Martino, classe 1973 e nata a Ortona, in provincia di Chieti, è una delle più affermate attrici teatrali italiane, con una lunga carriera e alcuni passaggi televisivi. Dal 2015 è inoltre la moglie del regista teatrale Gabriele Lavia.

(screenshot video)

Prima ancora del loro sodalizio artistico e della loro storia d’amore, Federica Di Martino ha avuto una lunga carriera teatrale, iniziata dopo aver frequentato l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Diplomata nel 1996, ha subito la capacità di farsi notare da registi come Luca Ronconi, Giuseppe Patroni Griffi, Luca Barbareschi, Pino Quartullo.

Leggi anche –> Roberto Farnesi, chi è il protagonista di Il Paradiso delle Signore

Successivamente, lavora in televisione per la serie televisiva Ricominciare, che va in onda nei primissimi anni del nuovo millennio. Per diversi anni, viene diretta da registi teatrali del calibro di Piero Maccarinelli, Francesco Sala, Pierpaolo Sepe, Alessandro Maggi, Claudio Di Scanno.

Leggi anche –> Monica Guerritore, la figlia Lucia Lavia sulle orme della madre

La carriera e i premi dell’attrice teatrale Federica Di Martino

Qualche anno dopo ottiene il Premio E.T.I. Gli Olimpici del Teatro come miglior attrice emergente. Questo grazie alla piece teatrale La forma delle cose di Neil LaBute, per la regia di Marcello Cotugno. Arriva poco dopo l’incontro senza dubbio fortunatissimo con il regista Gabriele Lavia.

Esordisce con lui in due opere di Shakespeare. Recita poi per Agostino Marfella e Roberto Guicciardini in altri grandi classici. Recita al fianco di Paolo Bonacelli e quindi nel 2012 ottiene la nomination al Premio Golden Graal come miglior attrice protagonista per Molto rumore per nulla.

Recita anche testi più contemporanei come Igiene dell’assassino di Amélie Nothomb e – al fianco di Daniele Pecci –  in Kramer contro Kramer, adattamento teatrale di Avery Corman. Ottiene incarichi di responsabilità per alcune stagioni teatrali importanti e consolida il suo rapporto con Gabriele Lavia, con cui appunto si sposa nel 2015.