Chiello, chi è il cantante ospite di X-Factor: idolo della Generazione Z

Chiello, è il cantante che sarà ospite ad X Factor, è diventato in pochissimi anni l’idolo della Generazione Z, a 22 anni riesce a conquistare il pubblico del web.

 

Il cantante idolo della Generazione Z sarà l’ospite nella seconda serata live di X Factor, in onda su Sky Uno e NowTV. Sul web si è accesa la polemica che ha visto i commenti scagliarsi contro la produzione, dichiarando di ospitare personaggi più “duri” anziché un elemento che sembra uscito da  un rave party.

Chiello, chi è il cantante diventato l'idolo della Generazione Z (Instagram)
Chiello, chi è il cantante diventato l’idolo della Generazione Z (Instagram)

Questi sono solo alcuni dei commenti che hanno inondato la produzione Sky circa la scelta dell’ospite di questa sera, mentre altri pensano che sia una scelta pessima, proprio perché sembra non promettere nulla di buono.

Il suo vero nome è Rocco Mondello, ha 22 anni è originario di Potenza, ed è diventato in pochissimi mesi uno dei cantanti più famosi al momento, infatti è riconosciuto come uno degli artisti più promettenti della Generazione Z.

Ha pubblicato un album da solista, il quale è stato pubblicato circa due settimana fa, “Oceano paradiso” dalle primi giorni è schizzato al terzo posto nella classifica Fimi, dietro a Salmo e Blanco e sorpassando il nuovo album dei Coldplay.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: X Factor 2021, niente eliminazione: chi sono i sei meno votati

Chiello, le critiche degli spettatori sulla scelta dell’opsite per la seconda serata live di X Factor

L’intero album su Spotify ha collezionato più di 30 milioni di streaming, il suo pezzo più famoso è “Quanto ti vorrei” un brano che spopolato soprattutto su Tik Tok e anche in radio, il ritornello “Ma perché torni sempre da me” è diventato un tormentone per la generazione Z.

Il ragazzo si avvicina al mondo musicale sin dalla tenera età, il suo soprannome era Pistacchiello, comincia ad avere successo quando il suo volto sarà pieno di tatuaggi nel 2017, quando fonderà il colletivo FSK Satellite coni suo amici Sapobully e Taxi B.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Vincenzo Destradis: chi è il cantante dei Westfalia, finalisti a X-Factor

Con i suoi amici giungono i primi concerti, le certificazioni e le prime polemiche per i suoi versi così schietti e controversi, tra i quali: “Con i soldi della droga ho comprato una pistola” la scorsa estate il collettivo FSK Satellite si è fermato per poi pubblicare un brano in featuring con Rkomi intitolato “Cancelli di mezzanotte” il quale totalizzerà più di 12 milioni di streaming sulla piattaforma Spotify nei giorni a seguire.