Filippo Addamo oggi: che fine ha fatto il giovane che uccise la mamma

0
410

“Che fine ha fatto Baby Jane?”, il nuovo programma di Franca Leosini, torna questa sera in prima serata su Rai3. Nella puntata di oggi si parlerà di Filippo Addamo, giovane che uccise la madre una ventina di anni fa.

Come vive oggi Filippo Addamo, il ragazzo che vent’anni fa uccise la madre? Lo scopriremo nella nuova puntata di “Che fine ha fatto Baby Jane?”, il nuovo programma di Franca Leosini che racconta della vita dei protagonisti di “Storie Maledette?” al giorno d’oggi.

Filippo Addamo la mamma Rosa Montalto
Filippo Addamo e la mamma Rosa Montalto

Questa sera, in prima serata su Rai3, verrà raccontata la storia di Filippo Addamo, ormai libero dopo aver scontato la sua pena per l’omicidio della madre nel 2000. All’epoca Filippo aveva solo 20 anni.

Filippo Addamo: l’uccisione della madre per gelosia

Era marzo del 2000: Filippo Addamo aveva 20 anni quando i suoi genitori si erano separati. Rosa Montalto, la madre di Filippo, lavorava nel settore delle pulizie per una cooperativa. Aveva passato la vita dedicandosi alla famiglia: era rimasta incinta all’età di 15 anni e a 35 anni era diventata nonna. Ad un certo punto la donna aveva deciso di lasciare il marito ed i figli per andare a vivere con Benedetto, un amico di Filippo di 24 anni.

Filippo Addamo
(screenshot video)

La convivenza di Rosa e Benedetto non durò per molto tempo: i due rimasero insieme solo una ventina di giorni ma questa decisione la portò ad essere malvista dalla famiglia. Rosa si trasferì in una casa non molto distante da quella in cui viveva il marito, insieme a tre dei quattro figli che avevano avuto insieme. Il figlio che rimase insieme al padre era proprio Filippo.

Rosa voleva farsi una vita nuova e aveva cominciato ad uscire con altri uomini: Filippo era contrario a tutto ciò, non voleva che la madre avesse altre storie ed era arrivato persino a pensare che la donna si prostituisse.

Il 27 marzo del 2000 Filippo era andato sotto casa della madre – con una pistola carica – e, dopo che Rosa era entrata nella sua auto e stava per partire, il giovane l’aveva fermata. I due avevano cominciato a discutere e Filippo pose fine al litigio con un colpo alla nuca di Rosa, uccidendola.

Addamo, successivamente, si recò al lavoro. All’arrivo degli investigatori, il giovane confessò di aver ucciso la madre: “Ero geloso” dichiarò, svelando il matricidio e femminicidio.

Filippo venne accusato di omicidio volontario e condannato a 17 anni di carcere. Nel 2019 ha scontato la sua pena tornando ad essere un uomo libero. Nell’intervista con Franca Leosini a “Storia Maledette”, Addamo aveva raccontato che la famiglia lo aveva perdonato, precisando che non sapeva se lo avessero fatto per l’amore incondizionato che provano verso di lui o perché, così facendo, avrebbero perdonato anche loro stessi.

Oggi Filippo Addamo ha 41 anni: la sua vita è andata avanti, si è fatto una famiglia ed ha un figlio. Filippo, però, continua a vivere accompagnato dal senso di colpa.