Vittoria Campo, rabbia della madre: “Non era vaccinata”

La madre di Vittoria Campo, ragazza morta a soli 23 anni lasciando tutti nello sgomento, si è espressa in risposta delle persone che, sul web, avevano ipotizzato che la morte della calciatrice potesse essere legata al vaccino.

Lunedì mattina è deceduta Vittoria Campo, ex calciatrice del Palermo, a soli due mesi di distanza dalla morte del fratello Alessandro.

La morte di Vittoria Campo ha lasciato tutti senza parole, come nel caso del decesso del fratello: entrambi erano, infatti, molto giovani – Vittoria aveva 23 anni, mentre Alessandro ne aveva 25 – ed in salute e condividevano la passione per il calcio. In molti sul web hanno cominciato ad ipotizzare che l’ex calciatrice ci abbia lasciati a causa del vaccino Covid.

Vittoria Campo: indagine sulla morte inspiegabile

Secondo quanto riportato, Vittoria Campo si sarebbe sentita male nella giornata di lunedì, nella sua abitazione a San Martino delle Scale, una frazione di Monreale. La madre ha raccontato di essere tornata a casa lunedì sera, di aver visto Vittoria a letto e di aver pensato che la figlia di stesse riposando.

(Facebook)

La madre, ad un certo punto, si è resa conto che Vittoria non si sentiva bene e la giovane è stata portata all’ospedale Ingrassia di Palermo d’urgenza. Una volta arrivata, era già in una condizione troppo grave ed i sanitari hanno potuto solo constatare il suo decesso, probabilmente per arresto cardiaco.

Una morte misteriosa, arrivata in seguito a quella del fratello maggiore e che ha lasciato i genitori in preda alla disperazione per aver perso in poco tempo entrambi i figli. Dalle testimonianze, Vittoria è stata descritta come una ragazza gioiosa, vivace e molto sportiva. Nell’ultimo periodo, però, l’ex calciatrice sembrava essere cambiata: in seguito ad un infortunio era stata obbligata a lasciare la sua passione dopo essere riuscita ad ottenere una promozione nella serie B. A questa delusione va aggiunto il dolore e la disperazione per la morte improvvisa del fratello.

In seguito alla morte di Vittoria hanno cominciato a circolare delle ipotesi su una possibile relazione tra il suo decesso ed il vaccino Covid. La madre della ragazza è intervenuta, spiegando che Vittoria non aveva ricevuto nessuna dose.

Ora bisognerà accertare la causa dell’inspiegabile morte della giovane. Il medico legale ha eseguito un primo esame ed è stata disposta l’autopsia da parte della Procura all’Istituto di medicina legale del Policlinico di Palermo.