Risolto il giallo di Verbania, ecco cosa è successo a Sebastiano Bianchi

Il giallo di Verbania, quello che ha coinvolto, suo malgrado, Sebastiano Bianchi l’ala dei Knights Legnano di Basket maschile, ha avuto un epilogo positivo.

Sebastiano Bianchi è tornato a casa, lo comunica in una nota di stampa il suo club di appartenenza. I dettagli

Sebastiano Bianchi
Foto Ufficio Stampa Legnano Basket

Nella notte a cavallo tra il 10 e l’11 novembre una notizia bella, quanto inattesa, ha scosso, in positivo, il mondo della pallacanestro italiana. Sebastiano Bianchi è vivo, sta bene ed è tornato a casa dai suoi genitori.

—>>>Leggi anche: Sebastiano Bianchi è scomparso nel nulla: chi è e cosa sappiamo del caso

Si chiude cosi, nel migliore dei modi, il giallo di Verbania quello che ha coinvolto, suo malgrado, l’ala dei 3G Electronics Knights Legnano, squadra capolista del Girone A della Serie B di basket maschile.

Ripercorriamo velocemente i fatti. Domenica 7 novembre al PalaBertelli di San Giorgio su Legnano è in programma il derby tra Sangiorgese ed i Knights. Il match temina con la vittoria dei padroni di casa ma, nonostante la sconfitta, Sebastiano Bianchi è il migliore dei suoi. Chiude il referto con 14 punti e 8 rimbalzi.

Finita la partita sale in auto e torna a casa a Verbania dove vive con i genitori. Qui scatta il giallo. In piena notte Sebastiano si alza, azzera il cellulare e lo riporta alle impostazioni, esce di casa, parcheggia l’auto nella zona di Villa Taranto sulle sponde del Lago Maggiore e fa perdere le proprie tracce.

Sebastiano Bianchi è tornato a casa

Si teme il peggio. In quella zona il lago scende subito a picco e, soprattutto, l’auto di Sebastiano è aperta e con gli effetti personali stipati all’interno. Scatta l’allarme. Si sussegono le immersioni dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco. Arriva l’accorato appello del fratello di Sebastiano: “Sappiamo che ha visto qualcuno”. Si chiede aiuto anche alla nota trasmissione RAI Chi l’ha visto. Poi il buio fino all’improvviso epilogo di questa notte.

—>>> Ti potrebbe interessare: Bologna, lutto nel basket: muore il giovane campione d’Italia con la Virtus

Come riportano i Legnano Knights in un comunicato stampa Sebastiano Bianchi è tornato a casa. Il club lombardo sottolinea come l’atleta sia “psicologicamente disorientato e spaventato” e specifica che il ragazzo è tornato a casa spontaneamente e lo ha fatto rispondendo all’appello rivolto da familiari e compagni di squadra proprio alla trasmissione RAI. Per capire cosa è successo ci sarà tempo. Intanto Sebastiano sta bene ed è quello che conta davvero.