Uomini e Donne, che umiliazione per Gemma Galgani: cosa è successo

In arrivo una clamorosa umiliazione, anzi due per la precisione, per Gemma Galgani nella puntata di oggi di Uomini e Donne: ecco le anticipazioni raccolte dalla nostra redazione.

La Dama di Torino del trono over non si rassegna alla fine del corteggiamento con Costabile e riesce a ricevere due umiliazioni nello stesso giorno: una in esterna ed una in studio

Anticipazioni Uomini e Donne

La puntata che chiude la settimana a cavallo tra l’8 ed il 12 novembre di Uomini e Donne, il seguitissimo dating show di Canale 5 condotto da Maria De Filippi, porta in scena una clamorosa umiliazione ai danni di Gemma Galgani. Anzi due.

Vediamole nel dettaglio partendo dal principio che la puntata in onda oggi, venerdì 12 novembre, è stata girata nella settimana di Halloween. Consapevoli di questo i telespettotori e gli affezionati al programma vedranno Gemma Galgani piangere disperata in studio per la decisione di Costabile di interrompere la conoscenza.

Anticipazioni Uomini e Donne: nuova umiliazione per Gemma Galgani

Ma il dolore per la fine della relazione è nulla rispetto a quello che accade in trasmissione. La prima umiliazione è frutto di un perfido intervento di Maria De Filippi che manda in onda il video del ballo intercorso nell’ultima esterna.

—>>> Ti potrebbe interessare anche: Chi è Costabile di Uomini e Donne: il suo flirt con Gemma Galgani

In quel contesto Gemma tenta in ogni modo, lecito e non, di riavvicinarsi a Costabile che è però irremovibile nella decisione di troncare. Gemma in trasmissione aveva fatto capire di aver preso lei la decisione senza, invero, mai specificarlo. La scoperta degli altarini la ferisce profondamente

—>>> Leggi anche: Uomini e Donne, Gemma Galgani è in lutto: “Alzo gli occhi al cielo”

La seconda umiliazione, arriva, manco a dirlo da Tina Cipollari che ogni volta che può dare la spinta finale per affossare Gemma Galgani non se la lascia sfuggire. Accade cosi che la opinionista di Uomini e Donne si avvicina alla Dama torinese con un rotolo di carta igienica con lo scopo di asciugarle le lagrime

E’ una chiara provocazione che la Galgani respinge con sdegno piombando, dopo un istante di calma, in un nuovo pianto dirotto. Due umiliazioni al prezzo di una. Forse troppo anche per un personaggio avvezzo a questo tipo di emozioni come la corteggiatrice di Torino.