Martha Gellhorn, chi è stata la prima grande reporter di guerra

0
217

Martha Gellhorn, è stata l’ispirazione per Lilli Gruber la quale la ha dedicato un libro, la donna fu la prima giornalista di guerra americana che raccontò in diretta lo sbarco in Normandia.

 

L’inviata di Guerra era la più grande corrispondente e giornalista di guerra del Novecento, nel 1998 aveva 89 anni e diventò cieca non fu in grado di viaggiare e svolgere il suo lavoro, per questo motivo si uccise ingoiando una pillola al veleno.

Martha Gellhorn, chi è la moglie di Hemingway (Foto dal web)
Martha Gellhorn, chi è la moglie di Hemingway (Foto dal web)

La più grande reporter di guerra è morta proprio come ha vissuto la sua intera vita, pagando un prezzo altissimo, infatti la giornalista aveva la guerra dentro di sé.

Al tempo stesso aveva il dovere della verità proprio perché la giornalista è stata la prima donna presentare al mondo un’alternativa all’uomo nel campo del giornalismo di guerra.

Durante la guerra di Spagna la giornalista e reporter conoscerà Hernest Hemingway, diventerà la terza moglie del celebre scrittore, e sarà l’unica che “lo manderà al diavolo”.

Nel 1939 i due andranno a vivere insieme a Cuba, Hemingway scriverà per il miglior  offerente, ma la reporter non è felice e tranquilla di quella vita, voleva tornare in Europa per raccontare la Seconda Guerra Mondiale.

Lo scrittore non aveva voglia di partire, era un 44enne molto famoso e ricco, amava bere ed essere circondato da tanti compagni ed estimatori del suo lavoro.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Carola Frediani, chi è la giornalista e saggista esperta in cybersecurity

Martha Gellhorn, una delle quattro donne di Hemingway che sceglierà di mandarlo al diavolo

La reporter aveva 35 anni, non si sentiva a suo agio nei panni della moglie e della casalinga, per questo motivo sceglierà di scrivere per la rivista americana Collier’s sul fronte in Italia.

Nel momento in cui capirà che lo sbarco in Normandia è alle porte, tornerà a Cuba a Marzo del 1944, convincerà Hemingway a partire, gli disse che uno scrittore come lui non poteva perdere un evento del genere.

Lo scrittore senza dir nulla a sua moglie, aveva già stretto accordi con la rivista Collier’s, infatti tra tutte le testate che avrebbe potuto scegliere, decise di scrivere nella stessa testata di sua moglie.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Federica Sciarelli, l’annuncio su Daniele Potenzoni: parla la giornalista

I due coniugi saranno sullo stesso fronte, e lavoreranno per lo stesso giornale, la differenza è che Hemingway sarà in prima pagina a caratteri cubitali, mentre sua moglie doveva accontentarsi delle pagine interne.

La relazione con Hemingway nacque qualche anno prima del 1940, nello stesso annoi due si sposarono, ma decisero di lasciarsi 5 anni dopo nel 1945, lo scrittore morirà suicida nel 1961, lo stesso destino toccherà a sua moglie, la reporter di guerra nel 1998.