Peppino Di Capri, Roberta Stoppa: l’ex moglie e la canzone dedicata a lei

Peppino Di Capri, nome d’arte di Giuseppe Faiella, è uno dei cantanti più noti e più amati della sua generazione. Un successo dovuto anche ad una canzone particolare dedicata alla prima moglie

Champagne e Roberta sono i due brani che hanno segnato il successo del cantante campano

Peppino Di Capri

Peppino Di Capri, 82 anni lo scorso 29 luglio, è uno dei cantanti che ha segnato la propria generazione. La generazione del dopoguerra, quella che, a cavallo degli Anni Cinquanta e Sessanta dello scorso secolo, ha vissuto, testimoniato e raccontato il boom economico.

—>>> Ti potrebbe interessare anche: Peppino Di Capri, la malattia e la morte della moglie Giuliana

Peppino Di Capri, nome d’arte di Giuseppe Faiella, deve il suo successo a due brani in particolare, Champagne del 1973 e soprattutto Roberta il brano che nel 1963 lo fece conoscere al grandissimo pubblico.

La vera storia di Roberta di Peppino Di Capri

Roberta è un brano che l’artista caprese ha scritto e dedicato alla sua prima moglie Roberta Stoppa una modella torinese conosciuta nel 1959 e con la quale convolò a nozze nel 1961. I due nel 1961 erano giovanissimi e, come avrà modo di sottolineare lo stesso artista negli anni successivi, fu più: “Un amore da show che di sostanza”.

Un amore nato una sera al night quando il cantante impegnato in un concerto vide la giovane modella ballare con l’attore William Holden. Da quel momento fece di tutto per conquistarla ed il gossip si nutrì a fondo di questo rapporto.

La leggenda vuole che il giovane cantante campano abbia “soffiato” la modella torinese al famoso attore statunitense. Che non la prese benissimo. Il loro matrimonio però non durò a lungo e nel 1970 arrivò la separazione definitiva. Una seperazione che portò con se anche recriminazioni e liti.

—>>> Leggi anche: Peppino Di Capri, il figlio Dario Castiglio: chi è l’attore

La fine della storia d’amore, infatti, avvenne mentre l’ormai ex modella era incinta del figlio della coppia, Igor e quando l’artista era già impegnato in una nuova relazione con la biololga Giulia Gagliardi.

La donna che nel 1978 porterà all’altare e con la quale ha vissuto fino al giorno della sua morte avvenuta per un male incurabile il 4 luglio del 2019. Di quel primo amore giovanile resta Roberta, un brano che è ormai parte integrante della storia della musica italiana.