Champions League, Atalanta-Villareal, partita rinviata per neve

0
146

Gara rinviata alle 19 di domani. La bufera sul Gewiss fa slittare la gara decisiva per la Dea

Champions League, Atalanta-Villareal

Champions League, Atalanta-Villareal

Champions League, Atalanta-Villareal Il maltempo ha colpito la Lombardia dal primo mattino e anche in serata le condizioni non sono sembrate migliorare. La sfida tra Atalanta e Villareal è decisiva ai fini della qualificazione, ma le condizioni del campo sommerso dalla neve non garantisce le condizioni di sicurezza richieste dalla Uefa per preservare la condizione e l’incolumità dei propri giocatori. In passato si è giocato in condizioni anche peggiori, ma il rinvio della partita sarà inferiore alle 24 ore, dato che il calcio d’inizio è stato ora fissato per le 19 di domani (giovedì 9 dicembre), principalmente per evitare una sovrapposizione con i match di Europa League e Conference League, con due squadre italiane già impegnate nel tardo pomeriggio. Il risultato della gara rischia così di essere falsato, sebbene fino all’ultimo i giocatori speravano di scendere in campo. La partita rischia così di non avere lo stesso pubblico sugli spalti, un danno per i bergamaschi dal momento che questa gara determinante con gli spagnoli della fase a gironi deve essere disputata in casa. Il malcontento dei tifosi è stato manifestato ampiamente dalle curve, con tanto di lancio di fumogeni. Stessa reazione da parte dei tifosi del Villareal, che hanno affrontato la trasferta e che dovranno probabilmente trattenersi in Italia un giorno in più per vedere la partita. Di certo, in ottica campionato, l’impegno della Dea con il Verona di domenica arriverà con minor tempo di ripresa da parte della squadra. Una questione, quella del turnover, che non è mai piaciuta a Gian Piero Gasperini e con la quale è chiamato a fare ancora una volta i conti.

 

Potrebbe interessarti anche: Sassuolo-Napoli 2-2, partenopei rimontati

Gli aggiornamenti della Champions League su Twitter

Highlights QUI

https://www.youtube.com/watch?v=UBj00G4zQvE