Otherside dei Red Hot Chili Peppers, il significato dello storico brano

Red Hot Chili Peppers, esattamente il 25 Giugno del 1988 l’ex chitarrista dei Redo Hot Chili Peppers, Hillel Slovak morirà d’overdose, il chitarrista aveva fondato la band sin dagli albori, la sua morte improvvisa è stata una grande perdita per il sound della celebre brand.

 

Senza la sua improvvisazione, il funk alternativo e il talento del bassista Flea la celebre band non sarebbe mai esistita. In seguito alla  morte dell’ex chitarrista, Flea dichiarò che Hillel ha sempre avuto molta influenza su di lui, se non fosse statao per il suo talento, Flea non avrebbe mai cominciato a suonare il basso. Nonostante tutto Hillel è sempre con lui e il suo amore e stima per il chitarrista crescono ogni giorno di più.

Otherside, cosa significa il brano dei Red Hot Chili Peppers (Screenshot)
Otherside, cosa significa il brano dei Red Hot Chili Peppers (Screenshot)

Il suo stile ha avuto influenza sul membro che lo sostituirà in seguito, ovvero John Frusciante, il suono aggressivo,  improvvisato e sempre diverso ha fatto in modo che il funk riuscisse a mescolarsi con il rock.

In ogni album della band c’è un tributo al chitarrista defunto, dal primo album Mother’s Milk sino all’ultimo The Getaway, c’è un chiaro riferimento all’ex chitarrista in ogni loro opera.

Il brano più noto al pubblico che contiene  uno dei significati più profondi per quanto riguarda l’ex chitarrista, è proprio Otherside, il terzo singolo di Californication.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Morto Jack Sherman uno dei chitarristi dei Red Hot Chili Peppers

Red Hot Chili Peppers, Otherside è il terzo singolo di Californication, l’album che farà ritornare la band in vetta alle classifiche

Nel brano viene citato in più occasioni il problema della droga che ha attanagliato tutta la band, le ricadute di Anthony, sino al periodo nero di John Frusciante, per poi culminare con l’overdose di Slovak.

Le interpretazioni del brano sono diverse ed hanno interessato tutto il lavoro che c’è stato attorno, dalla scelta delle strofe sino ai video. L’interpretazione della scelta di  unire le due parole “other” e “side” è stata intesa per comprendere il buono e il cattivo come una cosa sola.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Deceduto l’attore Blackie Dammett padre del frontman dei Red Hot Chili Peppers

Sono due facce della stessa medaglia che devono convivere tra di loro,  la parte migliore si mostra con la musicalità della canzone, mentre la parte peggiore viene intesa come l’incubo e l’oscurità della droga.

Il brano si presenta come un’opera surreale che ci differenzia due mondi, il bianco e il  nero, dove i componenti della band sono vestiti in maniera strana e con strumenti insoliti.

Ad esempio Flea suonerà i cavi dell’alta tensione come se fossero corde di basso,  mentre John avrà una corta, Chad si troverà su una torre, il video è stato inteso come una libera interpretazione per chi lo guarda, ma un solo elemento riuscirà a legare le due parti tramite il raggiungimento di un “sogno” comune.