Addio al mito del tennis spagnolo: Rafa Nadal sotto choc

Un lutto tremendo colpisce il mondo dello sport, addio al mito del tennis spagnolo: Rafa Nadal sotto choc per questa morte.

Ci sono campioni del passato che hanno lasciato davvero una traccia indelebile nella storia dello sport e per questo i campioni del presente gli rendono onore. Questo è il caso di un grande tennista che è venuto a mancare proprio in queste ore, ma il cui ricordo e le gesta resteranno per sempre.

(Clive Brunskill/Getty Images)

È morto Manuel “Manolo” Santana, numero 1 della classifica tennistica e primo uomo spagnolo a vincere un titolo del Grande Slam. Aveva 83 anni ed era presidente onorario del Madrid Open, che per primo ha dato notizia della sua morte. Santana è stato inserito nella International Tennis Hall of Fame nel 1984.

Ti potrebbe interessare anche –> Morto Marvin Morgan: l’attaccante aveva solo 38 anni

Manolo Santana ha vinto quattro importanti campionati di singolare: agli Open di Francia nel 1961 e nel 1964, agli U.S. Open nel 1965 e a Wimbledon nel 1966, lo stesso anno raggiunse la n.1 della classifica. Rafael Nadal si è unito alla marea di condoglianze sui social media, scrivendo in spagnolo che “ci mancherai a tutti Manolo”.

Ti potrebbe interessare anche –> Lutto nel calcio: addio all’ultimo campione del mondo di una squadra epica

Rafa Nadal in lutto per il suo maestro Manolo Santana

(Jasper Juinen/Getty Images)

Per il campione del tennis di oggi, appunto, Manolo Santana era un simbolo e ne aveva raccolto l’eredità. “Sarai sempre unico e speciale”, ha scritto Nadal. Quindi ha evidenziato: “Come ho detto tante volte in passato: mille grazie per quello che hai fatto per il nostro Paese e per aver aperto la strada agli altri. Sei sempre stato il mio modello, un amico e una persona vicina a tutti noi”.

Il re di Spagna e il suo primo ministro hanno fatto eco ai sentimenti di Nadal, definendo Santana una “leggenda”. Le loro parole sono di ricordo commosso del campione. “Ci sono persone che diventano leggende e rendono grande un paese. Manolo Santana era e sarà sempre uno di loro”, ha scritto su Twitter il re spagnolo Felipe VI.

(Jasper Juinen/Getty Images)

Il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez ha dichiarato: “Ha vinto il Roland Garros, gli US Open e Wimbledon, un totale di 72 tornei e un oro olimpico diventando una leggenda del tennis e uno dei migliori atleti che il nostro Paese abbia mai visto”. Billie Jean King ha ricordato con affetto di aver vinto il suo primo titolo a Wimbledon insieme al trionfo di Santana nel 1966.