Reggio Emilia, Federico Pellini è morto all’età di 20 anni: cade nel pozzo

Reggio Emilia, è accaduta una tragedia durante la notte a Toano, un ragazzo 20enne Federico Pellini perdendo il controllo dell’auto è finito fuori strada, scendendo dall’auto per controllare cosa era accaduto è scivolato in un vascone d’acqua.

 

Il pozzo era profondo quattro metri, secondo alcuni indizi sembra che il giovane sia morto per annegamento, il corpo è stato recuperato dai Vigili del Fuoco, i quali svuotando la vasca hanno ritrovato il giovane senza vita.

Reggio Emilia, Federico Pellini muore dopo l'impatto e la caduta nel pozzo (Foto dal web)
Reggio Emilia, Federico Pellini muore dopo l’impatto e la caduta nel pozzo (Foto dal web)

Sul posto sono accorsi i Carabinieri e il soccorso alpino, il ragazzo 20enne lavorava come pizzaiolo in una pizzeria di Toano, stava rientrando a casa dopo aver accompagnato la fidanzata e aver passato una serata in discoteca con qualche amico.

Dalle dichiarazioni delle persone che hanno passato le ultime ore con Federico, il giovane non ha bevuto alcuna bibita alcolica, proprio perché era il designato alla guida per la serata.

Il corpo senza vita del giovane 20enne è stato consegnato ai genitori, non verrà svolta alcuna autopsia o esame tossicologico, i soccorsi sono stati allertati da un contadino del posto che ha avvistato la macchina fuori strada.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Fabio Pedretti, il ragazzo morto a 24 anni durante una gara di atletica

Reggio Emilia, il ragazzo 20enne è caduto nel pozzo dopo esser sceso per controllare lo stato della vettura

I Carabinieri del comando di Toano stanno cercando di capire le cause della tragedia, alcuni pensano che il motivo principale che abbia scaturito lo slittamento della vettura sia stato il ghiaccio su strada.

La dinamica è stata ricostruita come una fatalità, dove l’auto ha sbandato centrando la struttura, per poi schiantarsi in una casetta, la quale era posta sul pozzo di sicurezza. Il giovane era indenne dall’impatto, uscendo dall’autovettura, molto probabilmente per il buio e la scarsa visibilità, non si è reso conto del pozzo scoperto.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ragazzo morto dopo una TikTok Challenge finita male

Federico Pellini è cascato nel pozzo scoperto, era proprio a pochi passi dall’automobile, la morte è avvenuta per annegamento e ipotermia, i soccorsi non sono riusciti a rianimare il ragazzo.

La tragedia ha lasciato senza parole il sindaco di Toano, Vincenzo Volpi, il quale ha commentato in maniera molto sentita la notizia della morte di Federico Pellini, sul comunicato stampa il sindaco ha dichiarato che Federico era un bravissimo ragazzo.

Conosceva la sua famiglia, tutti gli volevano bene, il pozzo dove è stata rinvenuta la salma del ragazzo, è un vecchio recipiente d’acqua utilizzato per scopi agricoli, era un pozzo privato dove c’era una vecchio casolare costruito in mattoncini.