Dayane Mello rompe il silenzio sulla presunta violenza subita dal rapper

Continuano ad accumularsi dettagli sul caso stupro riguardante Dayane Mello e il rapper Nego Do Borel. Dopo aver visionato i video insieme a un psicologa, la modella brasiliana prende posizione con un lungo e drammatico post.

La modella brasiliana, ieri tornata in Italia, ha potuto visionare con calma i filmati del reality brasiliano La Fazenda. In particolare, si è soffermata sulle immagini della notte quando si sospetta sia avvenuto uno stupro. Il rapper Nego Do Borel ha davvero usato violenza su Dayane Mello? Dopo un confronto con una terapeuta, la modella è pronta per una presa di posizione definitiva.

La modella, ormai naturalizzata italiana, è appena tornata nel nostro Paese, dopo i mesi complicati trascorsi in Brasile. È di nuovo a casa sua. In effetti, la Mello è entrata a far parte della nostra tv tempo fa, cioè dal 2014, quando ha preso parte come concorrente alla decima edizione di Ballando con le stelle.

La versione di Dayane Mello

Dayane Mello (Instagram)

Dayane rompe il silenzio a due mesi dallo scandalo, ovvero dal momento in cui i filmati del presunto stupro da lei subito durante una serata trascorsa da protagonista de La Fazenda hanno acceso un’accesa polemica in Italia. Al tempo, infatti, si parlò di una presunta violenza che la concorrente avrebbe subito da parte di Nego Do Borel, rapper concorrente nel reality brasiliano. Ma la Mello ora smentisce tutto.

Il post di chiarimento sulla questione stupro

Il post della Mello chiude la polemica?

“Vorrei parlarvi di una questione delicata”, così esordisce la Mello in un lungo post. Dopo aver riflettuto sugli eventi accaduti, in riferimento alla serata trascorsa con Nego nel reality, la modella ha detto di aver valutato e rivalutato gli eventi. Ha anche parlato con una psicologa e con alcune persone care. “Sono giunta alla conclusione che, sebbene la sua condotta non sia stata la più prudente possibile in quella situazione, non ha commesso abusi sessuali contro di me e non mi ha violentata”.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Stuprata in paese: ragazza di 16 anni muore suicida “per la vergogna”

Ecco che cosa ha fatto sapere Dayane. In più ha precisato che Nego Do Borel non è un criminale. Sebbene la condottadel rapper non sia stata del tutto corretta. Infine la Mello chiede a follower e giornalisti di interrompere la discussione una volta per tutte riguardo quello che è successo quella strana notte.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Nego do Borel, accusato di stupro a Dayane Mello, sorpreso in un night club

Questione chiusa, quindi? Lo capiremo nei giorni a venire.