“Ho la sindrome di Tourette”, la rivelazione di Alessandro Borghi

Alessandro Borghi in una lunga intervista al Corriere della Sera ha confessato di avere la sindrome di Tourette: ecco le sue parole.

È tra gli attori italiani più apprezzati del momento. Dopo il grande successo con Suburra, Sulla mia pelle, Diavoli e Il primo re è adesso tornato sul grande schermo con il film Supereroi. Se l’ascesa di Alessandro Borghi in ambito cinematografico è ormai nota a tutti, la sua sfera privata è sempre rimasta più riservata.

alessandro borghi sindrome di tourette
Tristan Fewings/Getty Images

Intervistato recentemente da Candida Morvillo per Il Corriere della Sera, l’attore si è raccontato a cuore aperto parlando della sua carriera e della sua fidanzata Irene, con la quale ci sarebbe l’intenzione di creare una famiglia. Ma non solo: Borghi ha ricordato i momenti più complicati vissuti in giovane età e ha confessato di avere una patologia, la sindrome di Tourette.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Suburra, l’emozione dei saluti sul set: le lacrime di Borghi – VIDEO

Alessandro Borghi e la sindrome di Tourette

“A lungo ho pensato di avere dei tic, invece era sindrome di Tourette”. Così l’attore romano classe 1986 ha rivelato di soffrire della malattia. Si tratta di un disturbo neurologico caratterizzato dalla presenza di tic motori o fonatori improvvisi, a volte fugaci e altre volte cronici. Spesso la patologia, che colpisce soprattutto bambini e adolescenti di sesso maschile, può essere accompagnata da disturbi ossessivo compulsivi e da deficit dell’attenzione.

alessandro borghi sindrome di tourette
Ernesto S. Ruscio/Getty Images for Netflix

Alessandro Borghi ha rivelato i suoi sintomi, spiegando di avere degli spasmi respiratori e di soffiarsi sulle dita. Nonostante questo ha raccontato che la sindrome non gli ha mai dato problemi sul set, sottolineando che probabilmente scompare perché in quei momenti si mette nei panni di qualcuno diverso da lui: “L’altro la Tourette non ce l’ha e quindi, in quel momento, neanch’io”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Alessandro Borghi, chi è la fidanzata Irene: “Più interessante di me”

“Dopo la diagnosi ho smesso di considerarlo un problema – ha ammesso – perché almeno adesso so che cosa ho”. Tuttavia se oggi ha imparato a prendere le misure con il suo disturbo, conviverci durante l’adolescenza non è stato semplice: l’attore, rammentando il passato, ha infatti svelato di essere stato vittima di bullismo. E ha sottolineato: “Le parole hanno un peso. L’insulto fa male”.