Terremoto in Sicilia e scosse nella provincia di Catania: “sballottato dalla sedia”

Scosse di terremoto di magnitudo fino a 4.3, è stato registrato dall’Ingv nella provincia di Catania, e molte persone per paura si sono riversate in strada.

Nella giornata giovedì 23 dicembre una forte scossa di terremoto ha interessato la provincia di Catania. Intorno alle 21,38 di oggi, giovedì 23 dicembre, secondo le stime effettuate dal Centro Sismologico Euro Mediterraneo e dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) ha comunicato l’attività vulcanica dell’Etna tra 3.2 e 3.7 di intensità magnitudo.

POTREBBE INTERESSARTI: Max muore a 14 anni mentre stava caricando lo smartphone: cosa è successo

Terremoto in Sicilia e scosse nella provincia di Catania (fonte: gettyimages)
Terremoto in Sicilia e scosse nella provincia di Catania (fonte: gettyimages)

L’attività sismica rilevata nella provincia catanese ha avuto una profondità di circa 9 chilometri. La scossa è stata avvertita con paura dai residenti, a partire da Catania e per la provincia, soprattutto nelle cittadine di Aci Castello, San Gregorio di Catania, Gravina di Catania e Misterbianco. (CLICCA QUI per avere tutte i dati specifici dell’evento sismico sul sito dell’INGV)

I vigili del fuoco non hanno registrato danni a persone o cose., ma numeroso sono stati i commenti sui social per avvertire amici e familiari. Un utente su Twitter scrive “Botta improvvisa di terremoto a Catania, mi sono sentito sballottato dalla sedia per un attimo, sarà durato un secondo“.

POTREBBE INTERESSARTI: Trento, incidente sul lavoro: operaio 30enne muore nel vano ascensore

Un commento al post lo scrive un altro utente che afferma che ultimamente la regione della Sicilia è molto colpita il mese scorso da catastrofi naturali, a partire dal maltempo che ha provocato dissesti idrogeologici.