Calciatore muore in campo a 18 anni: addio ad Adrian Sandjo

Calciatore muore in campo: non ce l’ha fatta il giovane Adrian che si è accagliato a terra durante una gara a Torino

Una nuova tragedia su un campo di calcio, questa volta a ridosso del Natale. Adrian Sandjo si era accasciato sul terreno di gioco allo stdio Beppe Viola di Torino e purtroppo la storia non ha avuto un lieto fine.

Adrian Sandjo (foto Social)

Militava nel campionato regionale di Promozione con il Cit Turin e stava giocando nella gara della Rappresentativa Piemonte-Valle d’Aosta Under 19 quando improvvisamente ha avvertito un malore.

Scene purtroppo già viste. Adrian era lontano dall’azione di gioco e non ha subito alcun contrasto. Si è fermato e inginocchiato, poi è crollato a terra. I compagni con gli avversari in campo e lo staff dalle panchine hanno subito capito la gravità della situazione. I medici sono intervenuti per soccorrerlo ma purtroppo il lieto fine sperato non c’è stato.

POTREBBE INTEESSARTI ANCHE >>> Maximulte Antitrust: ecco chi pagherà per questo

Calciatore muore in campo, i familiari di Adrian autorizzano la donazione degli organi

Il giovane è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale Molinette dove è stato sottoposto a un intervento di ossigenazione extracorporea a membrana. Intubato, i suoi cari hanno avuto la speranza perché il cuore ha continuato a dare segni di vita.

Tutti si sono stretti attorno a lui e alla famiglia che purtroppo ora dovrà essere consolata per a grave perdita. La condizione di Adrian man mano è peggiorata sempre di più e non ce l’ha fatta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La Serie B si ferma, il calcio bloccato dal Covid: gli aggiornamenti

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 23 dicembre, i medici hanno dichiarato la morte celebrale. Nella notte appena trascorso i familiari hanno concesso l’autorizzazione per la donazione degli organi. Adrian continuerà cosìa vivere nel cuore di chi l’ha voluto bene e nel corpo di qualcuno al quale continuerà a dargli la vita.