Otto modi per correggere le notifiche di Instagram quando non funzionano

Instagram è, ad oggi, il social network che ha avuto la maggior crescita nell’anno solare 2021: ecco alcuni trucchetti per la correzione della notifiche non funzionanti

I trucchi sono a disposizione sia per i dispositivi iOS che Android. Scopriamoli insieme

Notifiche Instagram

Le notifiche push di Instagram sono quel meccanismo che tiene aggiornato l’utente su ciò che accade tra i suoi contatti.

Le notifiche sono il modo migliore per capire cosa accade alle persone di tuo interesse e possono dare conto di chi commenta i tuoi post. In sostanza il riepilogo più rapido di cosa accade nella time line.

—>>> Leggi anche: Instagram, torna la versione più amata: ecco come cambia il feed

Ma cosa succede se le notifiche non funzionano o sono organizzate male? Ecco alcuni veloci metodi per risolvere l’inconveniente e ricevere di nuovo le notifiche in maniera regolare.

Correzione notifiche Instagram non funzionanti: Ecco cosa fare

La prima verifica necessaria è come sempre verificare che il dispositivo abbia attive le notifiche. Per abilitare le notifiche di Instagram su iPhone occorre aprire l’app Impostazioni, toccare su notifiche cercare e dare il comando Consenti notifiche.

—>>> Ti potrebbe interessare anche: Instagram: arriva un’importante e attesa novità per l’app

Per abilitare le notifiche di Instagram su Android occorre aprire l’app Impostazioni, toccare Instagram nell’elenco delle app ed attivare spostando il cursore da bianco a blu. e bianco.

Per attivare le notifiche nell’app Instagram e invece  necessario aprire l’app, toccare l’icona del profilo, scorrere il pulsante del menu, le tre linee orizzontali e passare su impostazioni.

A questo punto è sufficiente decidere se attivare le notifiche push o metterle in pausa. Che succede invece se le notifiche non funzionano?

Quattro consigli: Prima di tutto controllare la connessione, poi è utile svuotare la cache di Instagram, eventualmente eliminare la Modalità Non disturbare o Basso consumo e riavviare il dispositivo.

Solo in casi estremi, e dopo aver fatto tutto questo, controllare se sono stati fatti gli aggiornamenti nel sistema operativo del dispositivo ed infine disinstallare e reinstallare l’app.