TikTok è il primo al mondo: la piattaforma cinese vince su tutti

Tik Tok fa un grande balzo in avanti rispetto all’anno scorso. Soprendendi alcuni risultati che sono stati resi noti

Alla fine dell’anno è sempre periodo di bilanci, anche per le grandi aziende. La Cloudfare, società americana che si occupa di servizi di sicurezza internet, ha realizzato la classifica dei siti più cercati al mondo nel 2021.

tiktok, morto un ragazzo dopo una challenge
Credit: Drew Angerer/Getty Images

Il primo su tutti è tiktok.com che toglie il primato a Google rispetto al 2020. Lo scorso anno il sito cinese si era classificato al settimo posto.

Al secondo c’è proprio Google e il risultato è clamoroso considerando che la quasi totalità delle ricerche partono dal motore di ricerca.

Facebook perde un posto e scende dal gradino numero due al terzo e nonostante il successo e l’avanzata di altri social, quello creato da Mark Zuckerberg resta sempre il primo. Quarta posizione per la Microsoft con la creatura di Bill Gates che rispetto al 2020 perde una posizione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp Business, nuova funzione per imprenditori e professionisti

TikTok primo, l’ultimo posto è per una new entry

La tentenza di siti delle grandi aziende è la perdita di un posto e lo scorrimento riguarda anche la Apple con il sito che risulta quinto e non più quarto come lo scorso anno. Chi non varia posto è il gigante dell’e-commerce Amazon che resta al sesto posto.

Settima in graduatoria (come meno due rispetto al 2020) è il colosso dello streaming Netflix. Resta nella top ten e mantiene la stessa posizione YouTube all’ottavo posto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Instagram, torna la versione più amata: ecco come cambia il feed

Dei tre grandi restanti, Twitter, Instagram e Whatsapp, c’è posto solo per due. Nono e penultimo è il social dei cinguettii che scala una posizione. L’app di messaggistica istantanea Whatsapp non c’era nel 2020 ed entra quest’anno classificandosi decima. Grande assente Instagram.