La donna più anziana del mondo compie 119 anni: ha vissuto 3 pandemie

La donna più anziana del mondo vive in Giappone nella nella sua lunga esistenza ha visto anche due guerre mondiali e ha vinto un tumore

Tutti si augurano di vivere a lungo e soprattutto in salute. In pochi scommetterebbero che possa riuscirci chi ha visto ben tre pandemie, due guerre mondiali e da ultacentenaria ha combattuto e vinto anche un tumore al colon.

donna più anziana del mondo
Kane Tanaka (foto Facebook)

È la storia di Kane Tanaka che oggi vive una casa di cura a Higashi-ku, nella prefettura di Fukuoka. A parte qualche acciacco e alcune difficoltà motorie, la signora sta bene e ogni giorno fa delle passeggiate nei corridoi della struttura e gioca Othello.

Nata nel 1903, se la prima guerra mondiale non l’ha patita percolarmente perché il Giappone è risultato vincitore del conflitto, sa bene invece cos’è stata una conseguenza, l’epidemia postbellica cosiddetta spagnola del 1918-1920.

Nella seconda, ormai già adulta, il suo paese ha anche subito il bombardamento atomico, poi nel 2004 la seconda vasta influenza, la Sars, e oggi quella in corso con il Covid-19.

Proprio per gli effetti del bombardamento americano di Nagasaki ha avuto un tumore sorto molto dopo, quando aveva “solo” 103 anni ma per fortuna è sopravvissuta anche a questo.

Vista l’età e la sua storia era stata scelta nel ruolo di tedofora per le Olimpiadi di Tokyo del 2020. Nonostante il rinvio di un anno, era arrivata comunque la corferma ma non ha partecipato alla cerimonia solo per una difficoltà tecnica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Chiara Ferragni, primo tampone dopo la positività: l’esito

La donna più anziana del mondo, cosa mangia e qual è lo stile di vita

Quando le tv locali la intervistano traspare ottimismo e voglia di guardare al futuro. In molti le chiedono qual è il segreto e tante domande vertono ovviamente sull’alimentazione e lo stile di vita.

Foto Facebook

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Saldi 2022, il calendario di tutte le regioni: chi comincia prima

Kane Tanaka mangia riso, pesce e zuppa e beve moltissima acqua. Nonostante l’età ha un grande appetito e non disdegna i dolci e il caffè in scatola. L’augurio per il futuro è di spegnere 120 candeline in un mondo libero dal Covid.