Coronavirus: turismo fa (davvero) rima con ottimismo?

0
81

Quanto di positivo può avere un post dal titolo: Turismo fa rima con ottimismo ? Poco o forse niente ma il messaggio umoristico e allo stesso tempo di speranza prova a mandarlo. Autore del post, sulla pagina social “Pillole di Ottimismo”, il vice direttore generale Federalberghi di Roma e Lazio, Gianluca De Gaetano.

adnkronos.com

Il vice direttore parla, anzi scrive, un nome dei tanti albergatori ovvero lavoratori nel settore turistico, per esprimere la disperata situazione in cui gli stessi navigano. Menziona dati statistici: «un albergo su tre rischia di non riaprire mai più». E ancora «più di 50.000 lavoratori nel settore rischiano di perdere il posto di lavoro». Per la vera ripresa, secondo le stime, ci sarà da attendere il 2022/2023. Dati precisi, meno invece il destinatario del post. Cita un certo “ Caro Professore ”, che lascia pensare ad un “professore” che dall’alto osserva e analizza gli andamenti del Paese.

La situazione turismo ai tempi del Coronavirus

“La psicologia del viaggiatore”. Altro tema centrale che analizza la posizione del turista. Le vacanze, abbellire, consentire di staccare dal tran tran quotidiano. Ma non questa volta. L’emergenza covid-19 instaura nel turista, condizioni da seguire, e scelte da compiere, quali ad esempio caso in affitto, dove potersi gestire autonomamente ed evitando contatti con altri ospiti, piuttosto che alberghi. Ad esempio nella capitale su 1200 alberghi esistenti, ad oggi solo 180 sono aperti e chi ha deciso (coraggiosamente) di aprire le porte alla clientela lavoro in remissione. Si parla infatti di un’occupazione camere del 10/15%.

Leggi anche -> Gianni Morandi fa il tampone, fan in ansia: “Facci sapere”

Come tutti i drammi, un pensiero a lieto fine conclude il post: « Grazie anche a nome di quegli operatori turistici – e ce n’è più di uno – che, seguendo i suoi ragionamenti, hanno deciso di resistere e di lottare sognando un futuro migliore. Turismo fa rima con ottimismo e noi mai e poi mai ci sogneremo di attuare il distanziamento lessicale da questa magica (e taumaturgica) parola. »

Di seguito il post completo –>

TURISMO FA RIMA CON OTTIMISMOdi Gianluca De GaetanoVice Direttore GeneraleFederalberghi Roma e LazioLe prospettive…

Gepostet von Pillole di Ottimismo am Dienstag, 1. September 2020

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here