Lecce, tragedia di via Montello: telecamera riprende assassino – FOTO

0
132

Lecce, tragedia di via Montello, morti domenica Daniele De Santis ed Eleonora Manta: telecamera riprende assassino, la foto a Storie Italiane.

(foto dal web)

Le indagini sulla morte di Daniele De Santis ed Eleonora Manta, l’arbitro di Lega Pro e la sua compagna, uccisi qualche notte fa a Lecce, in Via Montello, nei pressi dalla stazione ferroviaria, proseguono senza sosta. Gli inquirenti cercano di far luce sull’accaduto e rivolgono la loro attenzione a ogni dettaglio, dagli smartphone delle vittime fino al computer utilizzato da Eleonora Manta nel suo ufficio presso la sede Inps di Brindisi, dove era stata assunta da qualche mese.

Leggi anche –> Daniele De Santis ed Eleonora Manta uccisi “con ferocia inaudita”

Chi l’assassino della coppia di Lecce: la foto che lo riprende mentre fugge?

(screenshot video)

La coppia è stata trucidata: stando a quanto emerge dall’autopsia, sarebbero state 60 circa le coltellate a loro inferte con inaudita ferocia. Funerali previsti ieri e rimandati perché il medico legale Roberto Vaglio ha voluto proseguire nell’autopsia. Le ferite inferte a quanto pare sarebbero compatibili con la lama di un pugnale da sub o di un coltello da macellaio. Anche questo elemento fa propendere gli inquirenti per la premeditazione e non per un raptus o una lite sfociata nel sangue.

Intanto, nel corso della trasmissione ‘Storie Italiane’, poco fa, sono state mostrate le immagini di una telecamera che “riprende un uomo alto 180 cm vestito di nero”. Stando a quanto affermato nel corso della trasmissione, sarebbe lui l’assassino che si sta allontanando da casa di Daniele De Santis dopo aver ucciso lui e la compagna. I corpi dei due giovani, che hanno probabilmente tentato invano la fuga, sono stati rinvenuti dai primi soccorritori sulle scale del palazzo dove la coppia era andata a vivere.

Leggi anche –> Giallo di Lecce, Eleonora Manta ha urlato “Andrea” prima di morire

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here