Nobel Fisica 2020: premiate scoperte su buchi neri: chi sono gli scienziati

0
49

Nobel Fisica 2020: l’Accademia delle Scienze di Stoccolma ha attribuito il riconoscimento a tre studiosi: Penrose, Genzel e Ghez

Premio Nobel Fisica 2020
Foto The Nobel Prize Twitter

Un inglese, un tedesco e un’americana: sono loro i vincitori del Premio Nobel per la Fisica 2020 per le scoperte fatte sui buchi neri. Si chiamano Roger Penrose, Reinhard Genzel e Andrea Ghenz. Decisivi gli studi in questi anni che i tre hanno condotto sui fenomeni meno conosciuti dello spazio e le scoperte fatte.

Nel caso del primo il merito è stato quello di aver dimostrato che la Teoria della Relatività di Einstein porta alla creazione dei buchi neri. Penrose, ottantanovenne, è inglese, docente all’Università di Oxford. Lunga fu la collaborazione con l’astrofisico Stephen Hawking, deceduto due anni fa. Il Premio è stato assegnato anche per i metodi matematici ingegnosi utilizzati dallo studio autore della scoperta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Instagram compie 10 anni e per l’occasione lascia cambiare l’icona dell’app ai suoi utenti

Nobel Fisica 2020, Ghez è la quarta donna ad essere premiata: scoperto nella Via Lattea

Per gli altri due scienziati, Reinhard Genzel e Andrea Ghez il merito è congiunto perché hanno scoperto che al centro della nostra galassia, nella Via Lattea, c’è un supermassiccio compatto, grande quattro volte il sole. Sagittarius A* è la regione dove i due, che guidano un gruppo di astronomi, hanno fatto la scoperte.

Genzel è tedesco, ha 68 anni ed è docente presso la Berkely University in California. Andrea Ghez, invece, è la più giovane del gruppo assegnatario del Premio: 65 anni, newyorkese di nascita insegna alla nata l’University della California a Los Angeles. È la quarta donna a vincere il Nobel.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Quanto dovremmo attendere per il vaccino contro il covid?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here