Covid Lombardia, è ufficiale: da domani coprifuoco e autocertificazione

0
466

Covid Lombardia, firmate l’ordinanza dal governatore Attilio Fontana d’intesa con il ministro della Salute Roberto Speranza

Covid Lombardia

Non si potrà uscire di casa dalle ore 23 alle 5 del giorno successivo salvo in alcuni casi per comprovati motivi come lavoro e salute o per rientrare presso la propria residenza. Questo è il sunto dell’ordinanza firmata oggi e che vale da domani, giovedì 22, dalle ore 23, con disposizioni valide fino al 13 novembre. Torna anche l’autocertificazione per giustificare le uscite notturne.

La Lombardia sembra ripiombata nel pieno dell’emergenza a marzo quando fu una delle regioni più colpite insieme al Veneto, il Piemonte e l’Emilia Romagna. Le disposizioni sono simili a quella adottate da De Luca in Campania con orari praticamente uguali ma a Napoli e nelle altre province il coprifuoco notturno entrerà in vigore venerdì 23 ottobre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Conte spiega il nuovo Dpcm: “Le scuole restano in presenza” – VIDEO

Covid Lombardia, Sala: “A Milano effetto dirompente”

Nel capoluogo lombardo la situazione può diventare esplosiva. Non ha nascosto il timore il sindaco di Milano Giuseppe Sala intervenuto questa mattina a Radio Deejay. Il primi cittadino ha detto che se la pandemia si scatena in una città come Milana l’effetto sarà dirompente.

Sono giorni, infatti, che il sindaco lancia allarmi per le grandi città come quella che amministra. Ha già preso provvedimenti chiudendo le attività dei mercatini che si svolgono in viale Puglie dove si sono verificati troppi assembramenti.

Quella firmata oggi forse non sarà l’unica ordinanza della giornata. Potrebbero arrivarne altre (al massimo in questi giorni) per limitare gli orari degli negozi non alimentari. Le ordinanze ovviamente terranno conto del quadro epidemiologico fornito dai bollettini giornalieri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mascherine, Fedez e Chiara Ferragni raccolgono l’appello di Conte: – VIDEO