Cina, famiglia muore dopo aver consumato noodles: erano contaminati da un batterio letale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:59
0
161

In Cina 9 membri di una famiglia sono morti 5 giorni dopo aver mangiato una pietanza tradizionale a base di noodles. 

(Photo by Neilson Barnard/Getty Images for the New York Culinary Experience)

Come riferiscono i media locali, i noodles usati per il Suantangzi, un piatto tradizionale, erano conservati in freezer da oltre un anno e avevano sviluppato l’acido bonkretico, una sostanza altamente nociva per l’uomo.

Leggi anche -> Vaccino Coronavirus, dalla Cina ottimismo: “Nessuna reazione avversa”

Cena letale: famiglia muore mangiando noodles

La triste vicenda è accaduta nella città cinese di Jixi, nella provincia nordorientale Heilongjiang. Secondo quanto riferito dal media locale Beijing News, una famiglia cinese, il 5 ottobre scorso aveva consumato il Suantangzi, un piatto tradizionale della provincia a base di noodles. La pietanza è risultata letale per 9 dei membri della famiglia in questione.

I noodles utilizzati per la preparazione del piatto erano conservati nel freezer da oltre un anno. Il congelamento e la fermentazione dell’amido di mais – con cui sono preparati gli spaghetti tradizionali cinesi – avevano prodotto acido bonkretico, una tossina prodotta dal batterio pseudomonas cocovenenans che ha un tasso di mortalità altissimo e che “può causare gravi danni a molti organi umani, tra cui il fegato, i reni, il cuore e il cervello” ha spiegato Gao Fei, esperto del centro controllo e malattie del governo cinese.

L’esperto ha specificato che i sintomi dell’avvelenamento da bongkrek in genere iniziano entro poche ore dal consumo di cibo contaminato. Infatti, i membri della famiglia hanno incominciato a sentirsi male a poche ore dall’assunzione del pasto e 5 giorni dopo, 7 di loro sono morti a causa dell’avvelenamento, mentre due giorni dopo ne sono morti altri due. Salvi, invece, i tre bambini presenti alla cena che non avevano mangiato il Suantangzi perché non ne gradivano il sapore.

Leggi anche -> Cina: file chilometriche per il vaccino anti-Covid a 60 dollari