È morta Luisa Mandelli, moglie di Guido Crepax

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:55
0
163

È morta oggi Luisa Mandelli al Policlinico di Milano per complicazioni derivate dal coronavirus. A lei Crepax si ispirò per il personaggio di Valentina.

Luisa Mandelli, nota per essere stata la moglie di Guido Crepax, il grande fumettista scomparso nel 2003.

Il prossimo 25 dicembre avrebbe compiuto 83 anni e proprio la data di nascita è condivisa con Valentina, la celeberrima fotografa nata dalla penna di Crepax, che dalla compagna di vita trasse ispirazione per questi e altri dettagli.

Valentina e la Mandelli sono accumunate dal taglio a caschetto dei capelli e lo stesso stile nell’abbigliamento, oltre allo stesso indirizzo di casa (via De Amicis 40).

Luisa Mandelli si è unita in con Guido Crepax, un matrimonio durato 40 anni.

La Mandelli era continua fonte di ispirazioni e contenuti per Crepax, al quale raccontava i suoi sogni, che poi erano rielaborati nelle storie a fumetti di Valentina.

Il ricordo dei figli Antonio, Caterina e Giacomo

“La mamma è sempre stata il nostro punto di riferimento nella vita di tutti i giorni, molto presente negli studi come nei problemi personali”.

Le avventure editoriali di Valentina sono iniziate nel 1965 e si sono concluse nel 1995 dopo aver mietuto successi di lettori in tutto il mondo. Da Valentina è stato realizzato anche il film Baba Yaga, eroticone anni settanta (1973) diretto da Corrado Farina.

 

Ti potrebbe interessare anche —>>> Addio Gigi Proietti: il grande attore italiano è morto