Milan-Lille 0-3, decide la tripletta di Yazici. Tabellino e Highlights

0
703

Rossoneri spenti e senza idee. Campanello di allarme per Pioli

Milan-Lille 0-3, Cronaca, Tabellino ed Highlights

 

Giovani a confronto

Milan-Lille 0-3, Cronaca, Tabellino ed Highlights – Per il terzo turno di Europa League il Milan ospita a San Siro un’altra squadra dalla media d’età molto bassa, il Lille di Christophe Galtier ricco di talenti. I rossoneri partono con un vantaggio di due punti in classifica sui francesi, ma vorrebbero allungare consolidando la testa del girone. Stefano Pioli sceglie di schierare un 4-3-3 che vede Tonali a centrocampo, mentre Castillejo e Brahim Diaz andranno ad assistere un inossidabile Ibrahimovic in attacco. Partita vivace per il ritmo di gioco sin dai primi minuti, ma non ci sono particolari azioni da gol degne di nota.
Al 21′ una spinta dubbia di Romagnoli con braccia distese in area convince l’arbitro Frankowski ad assegnare un rigore alla squadra ospite. Ingenuità del difensore milanista. Yazici con il suo mancino impeccabile non sbaglia e mette a segno il suo quinto gol stagionale. Il punteggio è favorevole ai francesi che potranno continuare a macinare il loro gioco attendista e a ripartire in contropiede. Per la prima volta dopo dodici partite i rossoneri sono in svantaggio.
La prima reazione di padroni di casa si sviluppa con un dribbling con il quale Diaz riesce a ottenere una punizione dal limite dell’area di rigore del Lille. La calcia Ibrahimovic ma al tiro scagliato centrale e di potenza attraverso la barriera si oppone con il corpo il portiere Maignan.


Milan costretto a inseguire


Se da una parte il Lille prova ad affacciarsi nell’area di rigore di Donnarumma, dall’altra i rossoneri non riescono a rendere pericolose le proprie azioni, senza riuscire a creare migliori opportunità per conquistare il pareggio. Solo un tiro di Herndandez prima dell’intervallo, ma in generale manca il guizzo giusto per riuscire a saltare i difensori o velocizzare il gioco. Per proprio merito i francesi riescono ad aiutarsi in entrambe le fasi, sia quella offensiva, sia quando c’è da ripiegare dietro e raddoppiare le marcature. Così la prima frazione di gioco si chiude con il vantaggio di un Lille che merita ampiamente questo risultato, mentre il Milan non riesce ad accendersi in avanti come vorrebbe, ma subisce la pressione degli avversari.

 

La ripresa


Pioli vuole dare la scossa a una squadra spenta, per questo sceglie Calhanoglu e Leao al posto di Krunic e Castillejo. A dieci minuti dall’inizio del secondo tempo il Milan però subisce un’altra rete, sempre di Yazici, con evidenti responsabilità di Donnarumma, che calcola male i tempi di intervento. Sotto di due reti, i rossoneri sembrano involuti rispetto alle altre uscite di questa stagione. Lenti e macchinosi, quasi senza idee, i diavoli non trovano in avanti neanche il loro totem Ibrahimovic. Con questo non vanno però sottostimati i meriti degli ospiti, attenti in ogni fase della partita e felici di giocare a San Siro. Quando però gli uomini di Pioli devono provare a reagire per un’improbabile rimonta, ecco la terza rete del Lille, sempre del turco Yazici, che con questa tripletta porterà a casa il pallone. Il Milan ci prova così con Rebic, subentrato a Ibrahimovic, ma ancora una volta il portiere dei francesi si oppone prontamente.

 

Serata storta

Paradossalmente, invece che rimanere in avanti, i rossoneri vanno spesso in sofferenza, facendosi avvolgere dal Lille che non sembra soddisfatto dei tre gol. Una resa che vale i tre punti per i giovani talenti della squadra ospite. Anche Pioli ha presto capito che in questa serata storta non ci sia nulla da fare. Di fatto una partita nata male e finita peggio, che non compromette nulla nel percorso dei rossoneri, ma che lascia ai francesi la testa della classifica. Prossimo match in coppa sarà proprio la trasferta contro i ragazzi di Galtier il 26 novembre. Un campanello di allarme per una squadra che quest’anno era stata quasi perfetta.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Roma-Cluj 5-0, Tabellino e Highlights

Milan-Lille: Tabellino ed Highlights

Reti: 21′ Yazici, 54′ Yazici, 58′ Yazici

Milan(4-3-3): Donnarumma, Hernandez, Kjaer, Romagnoli, Dalot, Krunic (Calhanoglu 46′), Tonali (Bennacer 62′), Kessie, Diaz (Hauge 78′), Castillejo (Leao 46′), Ibrahimovic (Rebic 62′).
Allenatore: Stefano Pioli

Lille (4-4-2): Maignan, Bradaric, Sven, Fonte, Celik, Bamba (Mandava 84′), Xeka (Andre 65′), Sanches, Yazici, David, Ikoné (Lihadji 65′).
Allenatore: Christophe Galtier

Arbitro: Bartosz Frankowski
Ammoniti: Xeka, Celik, Romagnoli
Espulsi:

Highlights Qui