Meteo weekend: quanto dura l’estate di San Martino

0
895

Con l’Estate di San Martino salutiamo le ultime temperature miti dell’anno prima dell’arrivo del freddo invernale.

estate san martino
Foto di congerdesign da Pixabay

Come ogni 11 novembre ricorre la festa di San Martino di Tours. Secondo la tradizione popolare, in occasione delle celebrazioni del santo, si manifesta per circa tre giorni un clima caratterizzato dal sole, che torna a riscaldare le temperature dopo il primo freddo d’autunno. Questo ultimo breve frangente di tempo mite viene chiamato Estate di San Martino.

Estate di San Martino: le origini della ricorrenza

La figura di San Martino è associata al vino, all’abbondanza e alla fertilità della terra. Secondo la tradizione rurale, questi giorni autunnali di sole diventano l’occasione perfetta per aprire le botti del vino novello, da gustare insieme alle prime castagne. Nel passato i contratti agricoli annuali venivano rinnovati sempre in questo periodo.

Nella tradizione cristiana San Martino è simbolo di carità. L’11 novembre non è il giorno della sua morte ma quello della sua sepoltura. La leggenda narra che il cavaliere Martino in un giorno di forte tempesta incontrò un mendicante vestito di stracci completamente bagnati dalla pioggia. Il nobile, impietosito dall’uomo, tagliò il mantello in due e gli regalò una parte affinché si coprisse.

Secondo il racconto cristiano Dio premiò il gesto di carità interrompendo improvvisamente la tempesta. La notte stessa il cavaliere sognò Gesù con l’altra parte del mantello, rivelandogli di essere il mendicante. Dopo essersi svegliato, Martino ritrovò l’indumento come nuovo e si convertì al cristianesimo.

Ti potrebbe interessare anche -> Vaccino anti-Covid, l’annuncio: “Efficace al 90%, 1,3 miliardi di dosi”

Meteo: le previsioni per il weekend

Secondo gli esperti di IlMeteo.it, l’Italia è interessata da un vasto campo di alta pressione con temperature generalmente miti ma anche con correnti un po’ instabili nel corso del fine settimana.

Il weekend dovrebbe iniziare con un sabato asciutto e con cielo poco o parzialmente nuvoloso. Lungo la giornata si prevedono peggioramenti soltanto nel Lazio. Anche domenica dovrebbe rivelarsi una giornata asciutta, ma con maggiore instabilità: Liguria, Toscana e Lazio potrebbero essere colpite da alcune precipitazioni.

Sabato 14 novembre

Sull’Italia torna ad aumentare la pressione. Cielo spesso coperto al Centro-Nord, possibili foschie o nebbie su Toscana, Lazio e Umbria. In serata piogge in arrivo sul Lazio.

Domenica 15 novembre

Pressione moderata. Cielo nuvoloso o a tratti coperto su Liguria, Toscana e Lazio con qualche precipitazione lungo le coste. Soleggiato al Sud, molte nubi sul resto d’Italia.

Ti potrebbe interessare anche -> Coronavirus, spray nasale per prevenire l’infezione: buoni risultati sui furetti