Il video “Non ce n’è” è già un tormentone e Lele Mora ingaggia Angela Chianello

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:42
0
152

Angela Chianello di Mondello entra nella scuderia di Lele Mora

Lele Mora Angela Chianello

Angela Chianello, meglio conosciuta come Angela da Mondello, la, forse, involontaria protagonista del tormentone “Non ce n’è Coviddi”, tormentone che nei fatti è diventata la sua fortuna, è stata ingaggiata da Lele Mora per la propria scuderia di artisti. Scuderia, in verità, piuttosto in disarmo dopo le disavventure giudiziarie che lo hanno visto protagonista. Ma vediamo insieme i motivi.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Angela Chianello colpisce ancora, gira a Mondello il video “Non ce n’è coviddi”

Video da 800.000 visualizzazioni

La notizia la fornisce la stessa Angela Chianello in un post Instagram all’indomani del lancio del video “Non ce n’è”. Video realizzato in featuring con Noseal, Niklaus e Johnny F., già 800.000 visualizzazioni. Nel post la Chianello ringrazia Lele Mora di averla assistita nella realizzazione del video e nella ricerca degli artisti a supporto. Un supporto decisamente sospetto visto quello che accade poco dopo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Grz mille @lelemora_official

Un post condiviso da Angela Chianello (@angelachianello_real) in data:

Il post I in cui Angela Chianello rivela l’accordo con Lele Mora

In un secondo post, infatti, la Chianello presenta il video nel quale è intenta a firmare il contratto che la lega a Lele Mora. Lo stesso Mora in realtà si schernisce sottolineando di non essere il suo agente di Angela da Mondello e di averla solo aiutata nel lancio del video. Ma conoscendo il personaggio è difficile credere che non sia stato tutto costruito con sapiente tempismo. “Nella vita tutti hanno bisogno di un po’ visibilità – racconta Lele Mora nel video postcredo che lei abbia sofferto tanto e un minuto di visibilità se lo merita”. La sensazione prevalente è che, invece la Chianello e Mora stiano passando all’incasso di un progetto di lunga durata e che di artistico sembra avere ben poco. Sfrutta un dramma come la diffusione della pandemia da coronavirus Covid-19 per fare soldi non è il massimo. Paradigmatico in tal senso la chiosa del post da parte di Lele Mora: “Ha un po’ di pubblicità se lo merita e basta”.