Covid, vaccino Moderna: “Efficace al 100% nei casi più gravi”

0
447

L’annuncio è arrivato alla fine della Fase 3 della sperimentazione. Le prime dosi potrebbero essere distribuite prima di Natale. 

Vaccino Coronavirus Pfizer

L’azienda farmaceutica americana ha reso noti i risultati dello studio Cove di Fase 3. Il candidato vaccino ha mostrato un’efficacia pari al 94,1% contro il Covid-19 e addirittura il 100% nei casi più gravi. L’analisi ha coinvolto 30.000 volontari, tra cui 196 casi di Covid-19, di cui 30 gravi.

Leggi anche ->  Covid, allarme Ema: “Rischio suicidio per chi usa l’idrossiclorochina”

Moderna: “Vaccino efficace al 100% nei casi più gravi”

L’azienda farmaceutica statunitense Moderna ha concluso lo studio Cove della Fase 3 condotto insieme al National Institute of Allergy and Infectious Diseases (Niaid) e alla Biomedical Advanced Research and Development Authority (Barda).

I risultati dimostrano che il candidato vaccino è efficace al 94,1% contro il Covid-19 e la percentuale aumenta nei casi più severi della malattia, toccando addirittura il 100%. Lo studio ha coinvolto 30.000 volontari, inclusi 196 casi di Covid-19 dei quali 30 erano casi classificati come gravi.

Alla luce dei sorprendenti risultati ottenuti, Moderna proprio oggi chiederà alla Food and Drug Administration (Fda) l’autorizzazione per l’uso di emergenza mentre all’Agenzia europea per i medicinali (Ema) chiederà un’autorizzazione condizionata. La Fda dovrebbe riunirsi il 17 dicembre e valuterà i dati di efficacia e sicurezza del candidato vaccino mRNA-1273 dell’azienda.

Quando sarà disponibile il vaccino?

Se ci sarà il via libera da parte dell’Fda, le prime dosi di vaccino potrebbero essere disponibili negli Usa già a partire dal 21 dicembre. L’azienda specifica tuttavia che entro la fine del 2020 ci sarà una disponibilità di oltre 20 milioni di dosi negli Stati Uniti mentre nel 2021 avvierà la produzione di 500 milioni – 1 miliardo di dosi da distribuire in tutto il resto del mondo.

L’amministratore delegato dell’azienda Moderna, Stéphane Bancel, ha commentato così i risultati dei test della Fase 3: “Crediamo che il nostro vaccino fornirà un nuovo e potente strumento che potrebbe cambiare il corso di questa pandemia e aiutare a prevenire malattie gravi, ricoveri e morti”.

Leggi anche -> Ferrara, incidente ad Argenta: muore un ragazzo 22enne