Covid, il dramma di Valerio Scanu: addio al padre

0
554

Covid, anche il padre di Valerio Scanu tra le vittime: poco fa aveva parlato in tv della malattia del genitore

valerio scanu
Getty Images

La notizia è stata data da La Nuova Sardegna. Il padre del cantante Valerio Scanu, 64 anni, è morto a causa del Covid dopo un mese e mezzo circa di ricovero. In seguito al tampone che aveva dato esito positivo le condizioni del papà del vincitore del Festival di Sanremo si erano aggravate e fu necessario il ricovero.

Che il padre fosse malato non era un segreto. Era stato lo stesso cantante a svelare le condizioni del genitore. Qualche giorno fa, il 10 dicembre, era stato ospite di Storie italiane su RaiUno.

Un periodo ovviamente difficile per Valerio e l’intera famiglia, divisi dalla distanza con lui a Roma e i propri congiunti in Sardegna, la sua terra d’origine. “Da undici giorni è intubato” aveva raccontato negli studi del programma, raccontando una situazione instabile con le condizioni con continuo mutamento, migliorative e peggiorative in poco tempo. Tonino Scanu, dipendente comunale, era ricoverato presso il Mater Olbia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Uomini e Donne chiude a Natale: quando torna in onda

Valerio Scanu, la carriera: da cantante a personaggio televisivo

Valerio Scanu ha compiuto trent’anni lo scorso aprile. Come tanti ha trovato in Amici di Maria De Filippi il trampolino di lancio, partecipando all’ottava edizione del 2008-2009. Non vinse il talent, si classificò secondo, ma ottenne visibilità e successo tanto che l’anno successivo partecipò al Festival di Sanremo condotto da Antonella Clerici vincendo con la canzone Per tutte le volte che…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Grande Fratello Vip, Alfonso Signorini annuncia sorprese – VIDEO

A Sanremo partecipa per la seconda volta con il bravo Finalmente piove, scritto da Fabrizio Moro. In quello stesso anno è anche concorrente in Pechino Express. Nel 2017 fa parte anche del cast di Ballando con le stelle.