Bambino in un pozzo: ore di ansia in Alto Adige, cosa è successo

0
521

Grande paura per un bambino finito in un pozzo insieme al padre: ore di ansia a Terlano, in Alto Adige, cosa è successo ieri pomeriggio.

(repertorio Vigili del fuoco)

Un padre e un figlio a Terlano, nelle vicinanze del capoluogo altoatesino di Bolzano, hanno vissuto un vero e proprio pomeriggio di paura ieri. Poteva davvero finire male l’incidente occorso al figlio dell’uomo, se non fosse stato per l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno dimostrato grande professionalità.

Ti potrebbe interessare anche -> Vaccino Pfizer, le prime dosi sono arrivate a Roma

La chiamata al 115 è arrivata nel primo pomeriggio del giorno di Santo Stefano. Una famiglia spiegava che il piccolo stava giocando nel giardino di una casa privata. All’improvviso, il bambino di 3 anni è “sparito” in un pozzo.

Ti potrebbe interessare anche -> Covid: il presidente turkmeno propone la liquirizia come cura

Padre con un bambino finiscono in un pozzo: l’intervento dei Vigili del Fuoco

I genitori si sono immediatamente accorti di quanto era accaduto al piccolo e così anche il padre ha deciso in autonomia di soccorrerlo, calandosi anch’egli e rischiano di restare incastrato. A quel punto, la mamma aveva già chiamato i soccorsi dei vigili del fuoco di Terlano. Questi si sono dovuti calare in uno spazio angusto, che impediva non solo al figlio ma anche al padre di muoversi. Il pozzo era infatti oltre che scivoloso anche troppo alto e stretto. I pompieri non si sono persi d’animo.

Grande professionalità è stata da loro dimostrata in questa occasione: il loro impegno è stato massimo per risolvere una situazione che si era fatta difficile. Fissata una scala e imbragato, uno dei vigili del fuoco si è calato, riportando padre e figlio in superficie. Nel frattempo, erano stati allertati anche i volontari della Croce bianca. Fortunatamente, il loro intervento non era necessario. Né il padre né il bambino di tre anni hanno infatti riportato conseguenze nella caduta, al di là del grande spavento.