‘La Bella e la Bestia’ stasera su Rai 1: trama e curiosità sul film con Emma Watson

0
433

Su Rai 1, in prima serata, andrà in onda il live action Disney ‘La Bella e la Bestia’. Scopriamo insieme trama e curiosità sul film di Bill Condon. 

Dopo ‘Cenerentola’, un’altra favola senza tempo: questa sera, 28 dicembre, andrà in onda su Rai 1 alle 21.25, ‘La Bella e la Bestia’, il film del 2017 che vede alla regia Bill Condon e la partecipazione della bellissima e bravissima Emma Watson nei panni di Belle e di Dan Stevens in quelli della Bestia. Scopriamo insieme trama e curiosità sul live action della Disney.

Leggi anche -> GF Vip, il ripensamento di Giulia Salemi su Pierpaolo Pretelli: i motivi

Trama e cast del film di Bill Condon

La storia prende avvio in un paesino della provincia francese: Belle (Emma Watson), figlia di Maurice (Kevin Kline), un eccentrico artigiano locale, sogna una vita diversa dal solito. Un giorno, fuggendo da un branco di lupi che lo inseguivano, Maurice trova rifugio in un catello apparentemente abbandonato. Quel luogo, però, è il rifugio di una temibile Bestia (Dan Stevens) che rinchiuderà in una torre il povero Maurice. Belle, si mette così alla ricerca del padre: una volta scovato, Belle stringe un patto con la Bestia: la libertà del padre in cambio della sua. Col passare dei giorni, però, tra Belle e la Bestia nasce una forte intesa: che sia proprio lei la fanciulla capace di spezzare la maledizione di cui è vittima la Bestia?

Curiosità su ‘La Bella e la Bestia’

(Stuart C. Wilson/Getty Images for Disney)

Il live action di Bill Condon si basa su una fiaba francese del 18° secolo originariamente intitolata “La Belle et la Bête”, pubblicata per la prima volta dalla scrittrice Gabrielle-Suzanne Barbot de Villeneuve. E’ stata adattata numerose volte, sino al bellissimo lungometraggio animato che la Disney fece nel 1991 che conquistò per la prima volta una candidatura agli Oscar come ‘Miglior film’. All’epoca, il film d’animazione incassò 100 milioni di dollari e fu il primo cartoon degli studi di Walt Disney ad essere trasformato poi in una pièce teatrale.

La prima volta che venne proposto il remake del film, Bill Condon rifiutò, ritenendo impossibile migliorare un film d’animazione pressoché perfetto. Con l’avanzamento tecnologico, però, nella mente di Condon il progetto si è fatto molto interessante e ha pian piano preso forma. Questa versione è praticamente un musical e permette di approfondire maggiormente l’essenza dei personaggi di una fiaba universale e senza tempo.

A differenza del cartone animato del 1991, il live action di Condon è stato ambientato in un momento preciso, la Francia del XVIII secolo, ed è stato girato in varie location del Regno Unito. Il film di Condon è stato candidato agli Oscar per la miglior scenografia e per i miglior costumi, firmati dalla designer Jacqueline Durran che li ha realizzati con materiali ecosostenibili provenienti dal commercio solidale.

Leggi anche -> Vaccino Covid: il calendario del Ministero della Salute spiegato mese per mese

Parentesi necessaria alle musiche: la colonna sonora del film mette insieme le canzoni di Broadway più una nuova versione del classico ‘Beauty and the Beast’ cantato da Ariana Grande e John Legend.