Chris Naunton, l’egittologo ospite di Alberto Angela a Passaggio a Nord-Ovest

0
605

Carriera e curiosità sullo studioso Chris Naunton, l’egittologo ospite di Alberto Angela a Passaggio a Nord-Ovest.

(Instagram)

La prima puntata del 2021 di “Passaggio a nord ovest”, il programma ideato e condotto da Alberto Angela, è dedicata ai misteri dell’antico Egitto. In particolare, la trasmissione indagherà sul ritrovamento della mummia di Tutankhamon. Diversi sono gli interrogativi ancora da sciogliere.

Leggi anche: Alberto Angela ricorda Gigi Proietti: “Sono scosso”

Lo farà in compagnia di un grande ospite internazionale, l’egittologo Chris Naunton. Lo scienziato è direttore dell’Egypt Exploration Society. Nel 2012, ha presentato il documentario della BBC Flinders Petrie: The Man Who Discovered Egypt.

Leggi anche: Alberto Angela, l’incredibile scoperta: “Sono davvero contento”

Cosa sapere su Chris Naunton, esperto di Antico Egitto

Lo studioso è stato a capo di un team di egittologi che si è occupato di una nuova indagine sulla morte e la sepoltura di Tutankhamon per un film TV che è stato trasmesso su Channel 4 nel Regno Unito come Tutankhamon: The Mystery of the Burnt Mummy. A questo mistero ha dedicato molti anni della sua vita. Molte informazioni sul suo lavoro sono reperibili sul suo sito Internet. Qui ad esempio è anche possibile effettuare donazioni e sostenere il lavoro dello studioso dell’antico Egitto.

Chris Naunton ha studiato egittologia presso le università di Birmingham e Swansea e ha lavorato sul campo nel cimitero del tardo periodo di El-Asasif a Luxor e a South Abydos. La sua ricerca si concentra sui periodi libico e kushita della storia egiziana e sulla storia e lo sviluppo dell’egittologia e dell’archeologia in Egitto. Inoltre, ha insegnato egittologia all’UCL, al SOAS, al Birkbeck College e alla Bloomsbury Summer School e tiene regolarmente conferenze in tutto il Regno Unito. Ha anche pubblicato una serie di articoli sull’antico Egitto e contribuito con capitoli a diversi libri modificati. Ama giocare a calcio e suonare, ma si tratta di passioni che spesso contrastano con le tempistiche del suo lavoro. Dan Snow ha detto di lui: “Chris Naunton è il mio egittologo preferito, rende la ricerca delle tombe perdute dell’Egitto emozionante come un romanzo”.