Gabriel Garko fidanzato? Gaetano Salvi finisce nel mirino degli hater

0
1422

Il presunto fidanzato di Gabriel Garko, Gaetano Salvi finisce nel mirino degli hater: cosa è accaduto al giovane steward.

(Instagram)

Dovrebbe essere Gaetano Salvi, originario di Torre Annunziata, in provincia di Napoli, e lontano sinora dai riflettori, il presunto nuovo fidanzato di Gabriel Garko. I due in realtà non sono mai usciti allo scoperto ufficialmente e la loro riservatezza è davvero cosa rara.

Leggi anche –> Gabriel Garko, chi è il suo fidanzato Gaetano Salvi

Di questo ragazzo sappiamo davvero molto bene: lavora presso l’Aeroporto di Milano Malpensa e ha compiuto una formazione professionale specifica. Classe 1997, sono ben 25 gli anni di differenza col noto attore, che qualche mese fa ha fatto outing.

Leggi anche –> Gabriel Garko: chi è Riccardo, il suo ex fidanzato

Hater contro Gaetano Salvi, presunto fidanzato di Gabriel Garko

Gaetano Salvi dovrebbe dunque fare lo steward in aeroporto, ha frequentato l’ ITC Itpa Gadda-Rosselli e qualche tempo fa si è trasferito per lavoro a Somma Lombardo. Il suo profilo Instagram è seguito da qualche migliaio di follower. Ma dal momento che c’è sempre qualcuno che non ha niente di meglio da fare che provocare qualcun altro – giusto per non essere troppo diretti – anche il ragazzo che sarebbe fidanzato con l’attore Gabriel Garko è finito nel mirino degli hater.

Infatti, non è mancato il commento irritante di chi sotto una sua foto gli ha chiesto: “Com’è in***are Gabriel Garko?”. Ovviamente, il diretto interessato non ha risposto a questa provocazione, ma per lui lo hanno fatto diversi altri utenti, che hanno replicato all’hater. “Non hai resistito vero a lasciare la tua impronta di uomo di m***a?”, questa una delle repliche, qualcuno aggiunge: “Il co***one di turno ci mancava”. Poi ancora: “Il solito demente che si nasconde e commenta senza mettere nel profilo la sua foto, codardo”. Insomma, in molti sottolineano come un ragazzo di 24 anni vada difeso da questo genere di insulti e provocazioni.