Si apre una voragine e cade: recuperato a 7 metri di profondità

0
551

In una strada di Abbadia San Salvatore, in provincia di Siena, un uomo è caduto in una voragine profonda sette metri ed è stato soccorso dai Vigili del Fuoco.

voragine sulla strada: recuperato a sette metri di profondità
Credits: Vigili del Fuoco

Tragedia sfiorata ad Abbadia San Salvatore, in provincia di Siena. Verso le 9 del mattino, nei pressi di Piazza Repubblica, un uomo è caduto in una voragine profonda sette metri che si è aperta improvvisamente sulla strada. Sul posto, per recuperarlo e metterlo in salvo, sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Comando di Siena e del distaccamento di Pancastaganaio.

L’uomo è stato immediatamente affidato alle cure del personale medico del 118. Sul luogo della voragine si sono presentati anche la polizia municipale, i carabinieri e i tecnici del comune. Non è la prima volta che ad Abbadia San Salvatore si apre una voragine sulla strada: era già accaduto lo scorso settembre.

Ti potrebbe interessare anche -> Milano, giovani in ospedale sfregiati: “Abbiamo fatto una prova”: i motivi

Cade dentro una voragine ad Abbadia San Salvatore: la ricostruzione dell’incidente

Come reso noto da Siena News il sindaco di Abbadia San Salvatore, Fabrizio Tondi, ha spiegato che l’uomo caduto a sette metri di profondità è un ingegnere che il comune senese aveva chiamato per alcune verifiche da fare nella zona per una voragine apertasi sulla strada precedentemente. Durante il sopralluogo dell’uomo, il manto stradale è ceduto in un altro punto, facendolo sprofondare.

Ti potrebbe interessare anche -> Irene Trifilio morta a 19 anni: il dramma della giovane calabrese

Il sindaco ha spiegato che la zona era stata transennata per essere valutata dagli esperti e l’ingegnere, che si occupa di cedimenti e di idraulica, si trovava lì con il capo dell’ufficio tecnico. “È stato tirato fuori dai Vigili del Fuoco – ha detto Fabrizio Tondi – fortunatamente è lucido, ma resta comunque il trauma”.