Usa, Apple annuncia un Hub dedicato alla giustizia e all’equità sociale

0
454

Apple ha messo a disposizione 100 milioni di dollari per le sue iniziative dedicate all’uguaglianza e alla giustizia sociale negli Usa: il progetto include un centro educativo e un’accademia per sviluppatori.

apple: iniziativa a favore della giustizia sociale

In arrivo negli Stati Uniti nuovi importanti progetti di Apple finalizzati a combattere le ingiustizie sociali e il razzismo sistemico nella comunità americana. Ad annunciarlo è stata la stessa azienda multinazionale della California dopo un’anticipazione dell’emittente radiotelevisiva CBS.

Il programma è denominato “Racial Equity & Justice Initiative” ed è diretto dalla vicepresidente di Apple per l’ambiente, le politiche e le iniziative sociali Lisa Jackson. Il progetto porterà alla realizzazione di un vero e proprio Hub “di educazione e di innovazione”.

“Oggi più che mai le aziende hanno la responsabilità di affrontare il razzismo sistemico – ha commentato su Twitter Lisa Jackson – Il futuro degli Stati Uniti dipende dal fatto che ogni americano abbia le stesse possibilità di prosperità, successo e salute”.

Ti potrebbe interessare anche -> Usa, Donald Trump sospeso anche da YouTube: “Regole violate”

Il progetto di Apple a favore dell’equità sociale

L’iniziativa di Apple, dal valore di ben 100 milioni di dollari, come spiegato dalla stessa azienda prevede la creazione del Propel Center all’interno dell’Atlanta University Center: si tratta di “un centro di innovazione e apprendimento globale primo nel suo genere per college e università storicamente neri”. Inoltre è in programma l’ampliamento della Developer Academy per supportare l’istruzione degli studenti di Detroit e le loro competenze tecnologiche.

Ti potrebbe interessare anche -> Parler il social network alternativo a Twitter messo offline

La multinazionale statunitense fornirà in aggiunta anche finanziamenti di capitale di rischio per gli imprenditori di colore: l’obiettivo è contribuire ad espandere le opportunità per le comunità discriminate e aiutare a costruire la generazione futura di leader. Il Ceo di Apple Tim Cook ha sottolineato la necessità di essere più responsabili nella costruzione di un mondo più giusto e di dover lavorare insieme “per supportare le comunità che per troppo tempo hanno sopportato il peso del razzismo”.