Napoli, cade in campo e sbatte la testa: grave un calciatore 15enne

0
693

Incidente su un campo di gioco di Piscinola, in provincia di Napoli: un giovane calciatore è stato ricoverato in codice rosso a causa di un brutto colpo alla testa.

MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images

Nella mattinata di ieri, domenica 7 febbraio, si è verificato un grave incidente sul campo di calcio San Rocco di Piscinola, in provincia di Napoli, situato nel centro sportivo di via Raffaele Marfella. Durante l’allenamento di una squadra di giovanissimi della Asc Materdei, un calciatore di 15 anni è scivolato a terra a fondo campo sbattendo violentemente la testa e riportando un grave trauma cranico.

Ti potrebbe interessare anche -> Incidente mortale A14: chi sono le due vittime dello schianto

Giovane calciatore cade e sbatte la testa in un campo di Piscinola: i soccorsi

Per il minorenne napoletano il colpo alla testa ha compromesso gravemente le sue condizioni di salute. Il 15enne è stato immediatamente assistito dal personale medico sanitario che lo ha trasferito con la massima urgenza, in codice rosso, all’ospedale Antonio Cardarelli di Napoli. Attualmente si trova ricoverato in prognosi riservata.

Ti potrebbe interessare anche -> Piera Napoli, la cantante uccisa a Palermo: trovata morta in casa

Dalle indiscrezioni il trauma cranico riportato dal giovane calciatore dopo la caduta sul campo di gioco avrebbe avuto ripercussioni giudicate dai soccorritori particolarmente. Il 15enne resta sotto la stretta osservazione dei medici dell’azienda ospedaliera in attesa di ulteriori aggiornamenti.

Ti potrebbe interessare anche -> Alex Van Damme, l’attore aggredito durante una lite a Roma