Chiusure delle Regioni e misure anti-Covid in scadenza: Dpcm in arrivo?

0
1232

In attesa di capire quali saranno i provvedimenti del governo Draghi sulle future norme anti-Covid, resteranno in vigore le regole adottate con l’ultimo Dpcm di Conte. 

Chiusure delle Regioni e misure anti-Covid in scadenza: Dpcm in arrivo?
ANDREAS SOLARO/AFP via Getty Images

Il 15 febbraio sarà l’ultimo giorno di chiusura dei confini delle Regioni, mentre il 5 marzo scadrà l’ultimo Dpcm del governo Conte che regola le misure anti-Covid. Se i tempi dell’insediamento di Mario Draghi a Palazzo Chigi dovessero andare oltre questa settimana, allora potrebbe essere proprio l’esecutivo dimissionario a prorogare il divieto di spostamento tra Regioni attraverso un provvedimento d’urgenza.

La priorità principale è evitare il cosiddetto “liberi tutti”, che andrebbe a favorire la diffusione delle tanto temute varianti Covid. Le future norme anti-contagio sono però un punto interrogativo: da capire se Mario Draghi continuerà a utilizzare i Dpcm sulla scia del suo predecessore.

Ti potrebbe interessare anche -> Divieto di spostamento tra regioni verso la proroga: le ipotesi

Rebus sulle misure anti-Covid dopo la scadenza del Dpcm di Conte

Al momento l’unica certezza, pur non essendo ancora ufficiale, è la proroga della chiusura dei confini regionali fino all’ultimo giorno del Dpcm attualmente in vigore, anche se gli spostamenti tra le zone gialle potrebbero tornare a essere consentiti. I tempi per un eventuale nuovo Dpcm saranno però sicuramente lunghi: il governo Draghi dovrà prima confrontarsi con il Comitato tecnico scientifico per valutare la gravità della situazione.

Fino al 5 marzo resterà la divisione delle Regioni nelle tre fasce di rischio (rossa, arancione, gialla), il coprifuoco alle 22 e la chiusura di bar e ristoranti a partire dalle ore 18. I governatori sarebbero in pressing per consentire alle attività di ristorazione di restare aperte anche la sera, ma non è detto che dal Cts arrivi il via libera.

Ti potrebbe interessare anche -> Governo Draghi, sarà Antonella Polimeni il Ministro dell’Università?

Nel frattempo lunedì 15 febbraio dovrebbero riaprire gli impianti di risalite e le piste da sci delle zone gialle, nel pieno rispetto delle linee guida imposte dagli esperti per la sicurezza anti-Covid. La riapertura di palestre e piscine è invece ancora un punto interrogativo e per gli eventuali cambiamenti è possibile dover attendere la scadenza del Dpcm di Conte del 5 marzo.