Giovanni Caccamo: chi è il cantautore di Modica scoperto da Battiato

0
255

Vita e carriera di Giovanni Caccamo, cantautore siciliano tra le migliori promesse del panorama musicale italiano.

(Instagram)

Giovanni Caccamo, promessa siciliana della musica popolare italiana, sarà oggi ospite in tv per un doppio appuntamento: dapprima da Marco Liorni nel programma “Italia sì” e successivamente questa sera in prima serata per l’appuntamento di Rai 1 “Minaccia Bionda“, programma che celebra una delle dive della musica italiana, la grande Patty Pravo. Scopriamo insieme vita e carriera di questo giovane cantautore scoperto dal maestro Franco Battiato.

Leggi anche -> Chi è Edoardo Angela, il figlio di Alberto Angela e sua moglie

Giovanni Caccamo: chi è il cantautore di Modica

Giovanni Caccamo, classe 1990, nasce a Modica, in Sicilia. A soli 10 anni subisce la perdita di suo padre, evento questo che lo segna molto e che lo avvicina alla madre Concetta Palazzolo, con la quale instaura un rapporto intenso, profondo e protettivo.

Appassionato fin da piccolo si musica, a soli 11 anni è già su un palco, quello dello Zecchino D’Oro dove partecipa nel coro dell’Antoniano. Dopo aver terminato il liceo in terra siciliana, prosegue gli studi in Architettura a Milano ma, nel frattempo, continua a portare avanti la sua passione e cerca in tutti i modi di sfondare nel mondo della musica. Nel 2010 approda a X Factor ma la sua avventura nel talent show si arresta subito per un no secco di Mara Maionchi. Quel rifiuto non lo scoraggiò, anzi fu l’occasione che permise al giovane cantautore siciliano di credere ancora di più nella sua passione.

Incomincia dunque a scrivere i testi delle sue canzoni: le porte del successo gli si spalancano quando nel 2012 incontra il maestro Franco Battiato che ne riconosce il talento e gli propone di aprire i suoi concerti per il tour “Apriti Sesamo”. Nel 2014 firma un contratto con la Sugar e da quel momento Giovanni Caccamo colleziona un successo dietro l’altro: dapprima debutta con il suo primo singolo “L’indifferenza”, prodotto da  Pino Pinaxa Pischetola e dallo stesso Battiato, poi incomincia un tour italiano ed europeo dal titolo “Live At Home” dove Caccamo si esibisce proprio al pianoforte in case private.

L’esperienza sul palco dell’Ariston

I successi del giovane cantautore non si fermano qui. Il 2015 è l’anno in cui debutta a Sanremo, palco che aveva tentato di conquistare già qualche anno prima, nel 2011, nella categoria Nuove proposte con il brano “Mezze verità”. Nonostante il brano fu giudicato positivamente, Caccamo non passò le selezioni di “Sanremo Social”, perdendo la possibilità di partecipare al Festival. Va meglio nel 2015, quando il cantautore si presenta sul palco dell’Ariston, sempre nelle Nuove proposte, con il brano “Ritornerò da te”: qui si aggiudica il primo posto e a lui vengono assegnati numerosi e importanti premi, tra cui il Premio “Emanuele Luzzati” e il Premio Sala Stampa “Lucio Dalla”.

Leggi anche -> Cristina Plevani: dal Grande Fratello al lavoro part-time, chi è

L’esperienza sanremese gli concede la popolarità di cui necessitava e inizia a scrivere i testi di numerosi brani anche di Emma e Malika Ayane, che rincontrerà qualche tempo più tardi in occasione del doppiaggio del film di animazione Pixar “Inside Out“. Nel 2016 partecipa nuovamente al Festival di Sanremo aggiudicandosi il terzo posto con il brano “Via da qui”, cantato in coppia con Deborah Iurato. Nel 2018, invece, partecipa con la canzone “Eterno”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giovanni Caccamo (@giov_caccamo)